Archivi tag: Tour

Cosa vedere ad Alhama de Granada, una gioia araba

¡Ay de mi Alhama!“.

Così manifestava il suo disgusto un autore anonimo, probabilmente di origine araba, quando durante la Guerra di Granada (1482-1492), i Re Cattolici conquistarono Alhama de Granada. Questa cittadina è una meravigliosa testimonianza del Regno Nazarì in Spagna. Come tutti sanno la capitale Nazarì in Andalusia era la imponente Granada, ma Alhama fu una cittadina di estrema importanza commerciale e militare dell’impero arabo.  Attualmente, Alhama de Granada si trova nella comarca di Alhama in provincia di Granada ed è un paesino agricolo di poco più di 6.000 abitanti. Nei suoi limiti amministrativi si stanziano dei patrimoni culturali di inestimabile valore. Il settore turistico, però, ha preso piede da poco ed è per questo motivo che la visita risulta gradevole e lontana dal turismo di massa di Granada o degli altri capoluoghi di provincia. Il paese, inoltre, si ubica sulle pendici di un vallone che offre un panorama spettacolare della Sierra de Tejeda. Questa spettacolare caratteristica geografica fa si che Alhama sia nota come la Ronda della provincia di Granada.

Vedi anche: Paesi da vedere vicino a Granada

alhama_andalusia_tour_viaggio_vacanza_guida_consigli
Il tajo (la gola) sulla quale si affaccia Alhama de Granada.

Visitare Alhama de Granada

Il quartiere arabo, ovvero la zona della città ricca di beni di interesse turistico, è di facile identificazione per il caratteristico tessuto urbano zigzagante mussulmano. In questa parte della città è possibile apprezzare come la cultura araba, in particolare ad Alhama, è stata sottomessa dalla cultura cristiana. Esempi chiari sono il Castello, edificato sopra la antica Alcazaba mussulmana e la Iglesia Mayor de la Encarnaciòn costruita sulle ceneri della Moschea Maggiore di Alhama.

alhama_andalusia_tour_viaggio_paesi_guida_consigli
La Iglesia Mayor de la Encarnaciòn del 1505.

Molte sono le testimonianze arabe che si sono conservate e che è possibile osservare ad Alhama de Granada. Sulla comoda discesa, che dal nucleo urbano porta al fondovalle, è possibile apprezzare il tunnel arabo e quelle costruzioni conosciute comunemente come Las Mazmorras. Il tunnel era molto probabilmente una via di fuga segreta, poiché in origine era collegato con l’Alcazaba (il castello principale). Il nome Mazmorras, invece, significa carceri sotterranee. Questi edifici hanno avuto questa funzione durante la conquista cristiana della città, ma originalmente la comunità mussulmana utilizzò queste grotte come silo per la conservazione dei cereali.

alhama_andalusia_tour_viaggio_vacanza_guida_consigli_utili
La Mazmorra, una carcere scavata nella roccia.
alhama_andalusia_tour_viaggio_granada_guida_consigli
La Mazmorra di Alhama, originalmente un silo mussulmano.

A nord della cittadina si ubicano le Escalerillas del Diablodelle tortuose scale che la popolazione del regno islamico utilizzava per scendere verso il fiume in occasione delle faccende quotidiane. A qualche chilometro del centro storico, invece, ancora oggi è possibile apprezzare e usufruire degli originari bagni termali arabi. In questo caso vi è un orario specifico per la visita ed un orario per l’utilizzo delle acque benefiche.

alhama_andalusia_tour_viaggio_guida_consigli
Las Escalerillas del Diablo e i bagni termali arabi.

Nel nucleo urbano di Alhama sono presenti due interessanti centri d’interpretazione: il Centro de Interpretación de Alhama de Granda (CIAG) e il Centro de Exposiciones de Artesania (CEA). Queste due strutture sono un utile strumento per capire fino in fondo la cultura, la storia e le tradizioni di questa cittadina e del suo territorio.

Dormire ad Alhama de Granada

Nonostante la bellezza di questo paesino della provincia di Granada, l’offerta turistica non è molto elevata. Qui potrete trovare comunque tutte le soluzioni disponibili ad Alhama. Sotto, invece, tutti gli hotel in offerta in provincia di Granada e Granada città.



Booking.com

Cosa vedere ad Alhama de Granada (Granada):

  • Il Parco Naturale della Sierra de Tejeda
  • Il Castello
  • La Chiesa Mayor de la Encarnaciòn
  • Las Mazmorras
  • Le Escalerillas del Diablo
  • I bagni termali arabi

Ulteriori informazioni sono presenti nel portale dell’agenzia turistica di Alhama de Granada. Per consigli personalizzati o per organizzare una visita non dubitate a scrivere ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilare il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

Colori e profumi nel palazzo dei cortili: il Palac... Il Palacio de Viana di Cordoba è una delle residenze nobiliari più importanti d’Andalusia. Iniziò a conformarsi nel XV secolo, partendo da un nucleo i...
Setenil de las Bodegas…..e non ci credi Sulla strada che conduce a los pueblos blancos (vedi Grazalema e Arcos de la Frontera) e al nord del Parco de los Alcornocales si trova Setenil de la ...
Dal monastero della Cartuja al CAAC, un viaggio ne... Su Siviglia c'è moltissimo materiale turistico scritto. Tutti i visitatori di questa città conoscono la Cattedrale, la Alcazar, la Plaza de España e T...

Tutti i voli low cost per l’Andalusia: Siviglia, Malaga e Granada

I voli low cost più comuni in Andalusia

Volo Ryanair da Siviglia.

La forma più facile ed economica per raggiungere l’Andalusia dall’Italia è approfittando dei voli low cost. MalagaSiviglia sono i due aeroporti principali della regione. Il primo destino è una soluzione utile per chi abbia voglia di visitare la Costa del Sol, mentre la seconda città è il perfetto punto di partenza per una visita turistica culturale. Attualmente, sono quattro le compagnie low cost che offrono voli regolari dall’Italia.

Vedi anche –> Tour in Andalusia: dove andare?

Voli low cost per Siviglia

  • Da Milano (Bergamo) con Ryanair
  • Da Milano (Malpensa) con Ryanair
  • Da Roma (Fiumicino) con Ryanair e Vueling
  • Da Roma (Ciampino) con Ryanair
  • Da Napoli con Ryanair e Blueair
  • Da Bologna con Ryanair
  • Da Pisa con Ryanair
  • Da Torino con Blueair
  • Da Cagliari con Ryanair
  • Da Verona con Ryanair
  • Da Bari con Ryanair e Blueair
  • Da Venezia (Treviso) con Ryanair
  • Da Venezia (Marco Polo) con Easyjet
  • Da Catania con Ryanair e Blueair
  • Da Lamezia Terme con Blueair

Voli low cost per Malaga

  • Da Milano Malpensa con Easyjet
  • Da Bergamo con Ryanair
  • Da Roma Fiumicino con Ryanair e Vueling
  • Da Venezia (Treviso) con Ryanair
  • Da Torino con Blueair
  • Da Bologna con Ryanair
  • Da Napoli con Blueair
  • Da Catania con Blueair
  • Da Pescara con Blueair

Voli low cost per Granada

  • Da Milano Malpensa con Easyjet
  • Da Napoli con Easyjet

Alcuni dei voli sopra citati vengono interrotti con la fine della stagione estiva. 

Collegamenti aeroporti-centro città (Siviglia e Malaga)

Oltre ai Taxi ed al nolleggio auto, proponiamo delle soluzioni molto più vantaggiose per raggiungere il centro urbano dei due capoluoghi.

Per quanto riguarda Malaga vi sono due opzioni disponibili: autobus e treno (Cercanias-Renfe). La linea “A”, che parte ogni 30 minuti dalla fermata posta all’esterno del terminal, vi condurrà al centrico Paseo del Parque. Questa corsa d’autobus ha un costo di 3.00 Euro (http://www.emtmalaga.es).

Il treno costa 1.80 Euro ed è la linea C-1 “Fuengirola-Malaga Centro Alameda” (http://www.renfe.com). Si può scegliere se risulta più comodo fermarsi alla stazione ferroviara Maria Zambrano (penultima fermata) o se si preferisce il capolinea Malaga Centro Alameda.

Per Siviglia vi è un’unica soluzione, l’autobus chiamato “EA” (Especial Aeropuerto). Ha un costo di 4.00 Euro e ferma nelle stazioni di autobus  El Prado de San Sebastian e Plaza de Armas e le stazioni ferroviarie Santa Justa e San Bernardo (http://www.tussam.es).

Per consigli personalizzati o per organizzare una visita non dubitate a scrivere ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilare il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

Le spiagge di Huelva: dove andare in vacanza in Sp... Nelle spiagge di Huelva anche se non sono molto conosciute, troveremo forse il miglior mare d'Andalusia. Huelva comprende la parte nord della Costa de...
Expo di Siviglia 1992: oggi cosa rimane, vita o ab... L'Expo di Siviglia del 1992 è uno dei più grandi eventi che la Spagna ha ospitato grazie agli oltre 41 milioni di visitatori. Si svolse dal 20 aprile ...
Dove dormire in Andalusia: città, zone e tipi di h... Per poter visitare Siviglia, Malaga, Cordoba, Granada e Cadice efficientemente sarà importante scegliere al meglio dove dormire in Andalusia. Decidere...