Archivi tag: Tour dell’Andalusia

Tour dell’Andalusia: consigli low cost e fai da te

Tour dell’Andalusia per un itinerario fai da te e low cost senza però perdere le principali mete: Siviglia, Granada, Malaga, Cordoba e Cadice. Per abbattere decisamente i costi bisogna sapersi muovere soprattutto con i mezzi pubblici, una soluzione decisamente low cost rispetto al noleggio auto. Non scarterei comunque del tutto il noleggio auto per destinazioni affascinanti però mal comunicate. Continua la lettura di Tour dell’Andalusia: consigli low cost e fai da te

andalusia consigliata:

Tour dei paesi bianchi più belli della Spagna Uno dei tour che si possono fare in Andalusia è sicuramente quello dei paesi bianchi. In provincia di Cadice si trovano dei posti tra i più belli in S...
Tour da Siviglia a Cordoba super culturale Sono 140 i chilometri che separano Siviglia e Córdoba. Un'area ricca di cultura, di storia e di città-monumento. Uno spazio che ha visto transitare ne...
La Costa de la Luz: cosa vedere e le sue spiagge La Costa de la Luz è la fascia atlantica più meridionale della Spagna, zona di spiagge e ottimo clima. Tradotto in italiano, la Costa della Luce si di...

La colonna sonora del tuo Tour dell’Andalusia (non solo flamenco)

Le guide che trovate in commercio vi spiegano tutto: cosa vedere, dove mangiare e a quali attrazioni assistere. Nessuna però vi consiglia quali canzoni ascoltare per ambientarsi durante un tour in Andalusia. Sui trasporti pubblici o viaggiando in auto, sicuramente troverete il tempo di ascoltare e farvi accompagnare dalla musica andalusa caricata sul vostro smartphone.

camaron_tour-andalusia_flamenco_cosa-vedere_consigli_musica
L’etichetta che dovrebbe accompagnarvi durante il tour dell’Andalusia.

Dicendo musica andalusa, sicuramente tanti di voi staranno pensando ad una compilation di flamenco. Non posso mentire, in un tour dell’Andalusia è imprescindibile qualche canzone di flamenco, ma di seguito scoprirete che in questa terra meridionale la cultura musicale è varia.

La colonna sonora del tour dell’Andalusia:

  • Mi piacerebbe iniziare il viaggio senza stress e con la stessa tranquillità e leggerezza con cui il cantautore Joaquín Sabina (di Úbeda) racconta le proprie storie…
  • …continuando sulla stessa linea d’onda leggiadra e spensierata, propongo il gruppo jazz O’Sister! (di Siviglia). Qualcosa che sicuramente non vi aspettavate: jazz e swing nella terra dei toreri.
  • Una canzone con una delicatezza unica e che sembra uscire da una favola,  è quella elaborata da Nono Garcìa (di Barbate) per il film “Atún y chocolate”.
  • Ora iniziamo ad incrementare il ritmo e lo facciamo con una canzone del grandissimo Camaron (di San Fernando), un “flamenco” decisamente inusuale…volando voy!
  • Ci inoltriamo nel flamenco, rimanendo però su quello più popolare. Estrella Morente (di Granada), figlia d’arte, ha riproposto in chiave flamenco questo vecchio tango per il film “Volver” di Almodovar.
  • Non crediate che ho dimenticato un altro grande del flamenco. La spettacolare chitarra di Paco de Lucía (di Algeciras) accompagna Camaron, regalandoci un’opera d’arte.
  • Dal genere flamenco si passa velocemente alla copla, un genere musicale poetico molto antico. Sicuramente la più grande interprete (infatti la chiamano “la más grande”) è Rocío Jurado (di Chipiona).
  • Dalla grande tradizione passiamo progressivamente a temi più ricercati.  Un cantautore che permette, con romanticismo, questo passaggio è Toni Zenet (di Málaga).
  • Iniziamo a preparare il grande finale. Chambao (di Málaga) con il suo alternativo flamenco-chill (un mix tra musica elettronica, flamenco e chill out) ispira un infinito aperitivo, alla luce del tramonto, su una delle fantastiche spiagge andaluse.
  • Completo il tris malaguño con i Free Soul Band. Le performance live di questo gruppo musicale sono una garanzia. Passione, divertimento e grandi voci vivacizzano ogni anno la Feria diurna del centro di Màlaga.
  • Canzoni decisamente molto più urbane sono quelle del rocker Silvio (de La Roda de Andalucía). Un’artista che ascoltato al momento giusto può dar luogo ad una grande serata.
  • Ma le serate migliori sono quelle che finiscono con lui: Raphael (di Linares). Se vi trovate a cantare a squarciagola “Mi Gran Noche” allora significa che siete riusciti ad ambientarvi perfettamente in Andalusia. Complimenti!

Il tour e la musica andalusa è piaciuta molto, purtroppo però, è il momento di tornare a casa, in Italia. Per questo ho una menzione speciale, una canzone di Serrat. Un cantautore catalano che a parer mio può allietare questo dispiacere, celebrando quel fantastico bacino di culture che ci accomuna: il Mediterraneo.

Cosa ascoltare in Andalusia:

  1. Joaquín Sabina – Y Nos Dieron Las Diez
  2. O’Sister! – I Hate Myself
  3. Nono García – Atún Y Chocolate
  4. Camaron de la Isla – Volando Voy
  5. Estrella Morente – Volver
  6. Camaron de la Isla y Paco de Lucia – Como El Agua
  7. Rocío Jurado – Paloma Brava
  8. Toni Zenet – Estela
  9. Chambao – Ahi Estas Tu
  10. Free Soul Band – You Know I’M No Good (Cover Amy Winehouse)
  11. Silvio – Betis
  12. Raphael – Mi Gran Noche
  13. Joan Manuel Serrat – Mediterraneo



andalusia consigliata:

I paesini più suggestivi d’Andalusia La Spagna è il secondo paese al mondo avente più beni riconosciuti Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Questa medaglia d'argento significa comunque esser...
Le 8 città in Andalusia più belle da visitare la p... La prima volta in Andalusia non si scorda mai, soprattutto perché sempre cerchiamo di visitare tutte le città e località più belle. Una delle e-mail p...
Le spiagge di Huelva: dove andare in vacanza in Sp... Nelle spiagge di Huelva anche se non sono molto conosciute, troveremo forse il miglior mare d'Andalusia. Huelva comprende la parte nord della Costa de...