Archivi tag: Antequera

Cosa vedere ad Antequera: Dolmen e monumenti

Nel mezzo d’Andalusia si ubica Antequera, un paese della Spagna che vi raccomando di visitare. Per comprendere l’importanza storica di questa zona, bisogna dire come in questo comune risieda l’80% del patrimonio della provincia di Malaga. È importante anche sottolineare come Antequera assieme a Lucena, Alcalá la Real, Écija, Puente Genil, Estepa e Loja faccia parte della poco conosciuta ma incantevole “marca turistica” Ciudades Medias de Andalucía. Continua la lettura di Cosa vedere ad Antequera: Dolmen e monumenti

andalusia consigliata:

I paesini più suggestivi d’Andalusia La Spagna è il secondo paese al mondo avente più beni riconosciuti Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Questa medaglia d'argento significa comunque esser...
Cosa vedere a Trujillo: uno dei paesi più belli d&... Visitare Trujillo è una delle cose migliori che si possano fare in Estremadura. A Trujillo, infatti, c'è tanto patrimonio da vedere, si mangia fantas...
Mezza giornata ad Almodóvar del Río. Cultura e div... A soli 22 km da Córdoba e non molto lontano a Medina Azahara, nella regione geografica della Valle del Medio Guadalquivir si situa Almodóvar del Río. ...

15 panorami assolutamente da vedere in Andalusia

Dalla provincia di Huelva a quella d’Almería, la conformazione morfologica dell’Andalusia è estremamente varia. Questo sali e scendi, sommato al patrimonio storico e alle nuove infrastrutture turistiche offrono ai visitatori un ampio catalogo di panorami. Continua la lettura di 15 panorami assolutamente da vedere in Andalusia

andalusia consigliata:

Le migliori spiagge vicino Siviglia Molti sostengono che ci sia una spiaggia a Siviglia. Il capoluogo d'Andalusia, però, non è affacciato sul mare ma è piuttosto vicino. Percorrendo il c...
Quando andare in Andalusia? Mesi quando visitarla,... Consigli per un viaggio nel sud della Spagna: i migliori mesi per andare in Andalusia, il meteo, le temperature, gli eventi e cosa vedere. Viaggiar...
10 miti da sfatare sull’Andalusia Con quest'articolo vorrei sfatare alcuni miti molto diffusi sull'Andalusia. Idee in parte non del tutto corrette che capto dalle e-mail che ricevo da ...

El Torcal de Antequera: un paesaggio lunare a 30 minuti da Malaga

In Andalusia, oltre a degli ambienti marziani come lungo il Riotinto in provincia di Huelva, possiamo trovare veri e propri paesaggi lunari. El Torcal in provincia di Malaga è un ambiente montagnoso unico in Spagna. Quest’area protetta si ubica precisamente nei confini municipali di Antequera, una cittadina abbastanza grande che si trova a mezz’ora dalla capitale della Costa del Sol. Quest’anomalo paesaggio carsico si è sviluppato a causa dei vari agenti erosivi che hanno modellato magnificamente la roccia.

torcal_malaga_tour_andalusia_cosigli_viaggi
Il paesaggio carsico del Torcal di Antequera.

El Torcal è formato da rocce calcaree di origine Giurassica. In questo periodo geologico, il territorio Andaluso fu ricoperto dall’Oceano Atlantico e per questo motivo sono numerosi i reperti fossili marini osservabili in questa zona. I sentieri turistici preparati variano a secondo della lunghezza e della difficoltà. Gli itinerari anche più semplici, comunque, presentano alcune asperità impegnative. La fatica, però, viene considerevolmente premiata dalle vedute irreali che la morfologia del territorio offre.   I tre percorsi offerti (1,5 km – 2,5 km – 4,5 km) si integrano perfettamente con l’ambiente. Le infrastrutture artificiali sono minime, così da consentire la contemplazione nella loro totalità di questi paesaggi scenici.

torcal_tour_consigli_andalusia_malaga_viaggio
El Torcal è un Paro Naturale atipico di 1.171 ettari in provincia di Malaga.

Nonostante l’afflusso di visitatori, quest’ambiente continua ad essere l’habitat dello stambecco iberico (cabra montés), che in lontananza, ma senza timore, si lascia ammirare in tutta la sua selvaticità. El Torcal, nonostante la sua originale inospitalità, oggi è l’ideale per passare una giornata differente dalla spiaggia e dalle consuete capitali culturali della regione. È un viaggio consolidato e utile per scoprire una piccola parte dell’entroterra di Malaga. Per questo motivo, i collegamenti tra Antequera e i principali destini turistici (Malaga e Siviglia) sono molto efficienti. Treni, autobus e agenzie di viaggio offrono una ampia scelta di orari, tariffe ed esperienze.

torcal_malaga_andalusia_tour_viaggi_consigli
Spettacolare panorama dalla cima del Torcal, al fondo si intravede Antequera.

L’escursione al Torcal è qualcosa di assolutamente irripetibile in Andalusia. Queste antichissime rocce, nella patria della gustosa Porra Antequerana, trasmettono emozioni trascendentali. La maestosità della natura e la testimonianza del tempo trascorso faranno meditare qualunque persona sull’essenza della vita e la fragilità del singolo individuo.

torcal_andalusia_antequera_consigli_viaggio_tour
Le secolari rocce del Torcal testimoniano il passare inesorabile del tempo.

Dove dormire al Torcal

Per visitare il Torcal è consigliabile alloggiare in uno degli hotel di Antequera. Di seguito, invece, si mostrano tutte gli stabilimenti in offerta in provincia di Malaga.



Booking.com

Cosa vedere al Torcal di Antequera (Malaga):

  • L’ufficio d’accoglienza turistica “Centro de Visitantes de El Torcal”
  • Il paesaggio carsico
  • I belvedere
  • La fauna
  • I fossili

Per maggiori informazioni è possibile visitare il portale web gestito direttamente dalla sezione Spazi Naturali Protetti della Junta de Andalucia. Per consigli personalizzati o per organizzare una visita non dubitate a scrivere ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilare il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

Perdersi (ma non troppo) nell’interessantiss... Cordoba è una città con un patrimonio storico e culturale amplissimo. L'eredità, romana prima e mussulmana poi, ha trasformato più volte il centro sto...
El Rocio: un rito polemico in Spagna in un paesagg... Il pellegrinaggio de El Rocio è qualcosa di unico e assolutamente da vedere. Nel mezzo del Parco Doñana, in provincia di Huelva, questo santuario è vi...
Il Gazpachuelo, un piatto dei pescatori Arriviamo alla costa malagueña, magari ben informati sulle spiagge migliori, sui monumenti e sulla storia della città che visiteremo. Ma per vivere un...

Arriva l’estate, è ora di salmorejo, gazpacho, ajoblanco, porra…

In Andalusia d’estate fa caldo, a volte caldissimo. Di conseguenza, con queste elevate temperature, è consigliabile e desiderabile una dieta che includa piatti freschi a base di verdura. Gazpacho, porra antequerana, ajoblanco e salmorejo sono alcune delle zuppe fredde tradizionali che la cultura andalusa offre ai suoi visitatori. Ognuna di queste pietanze si differenza negli ingredienti, consistenza, sapore e zona d’origine.

Le ricette del gazpacho, salmorejo, porra e ajoblanco

Gazpacho e salmorejo sono sicuramente i più conosciuti piatti freddi d’origine andalusa. Molte volte i turisti più distratti confondono l’uno con l’altro, anche se hanno sapore e caratteristiche molto diverse.

Gazpacho

andalusia_siviglia_gazpacho_cosa
Un Gazpacho andaluz fatto in casa.

Il gazpacho si caratterizza per contenere una grande quantità di ortaggi stagionali, che ne fanno un piatto rinfrescante, economico e genuino.  Ha una consistenza molto liquida, e normalmente è composta da:

Salmorejo

salmorejo_-andalusia_viaggio_tour_vedere_consigli_andalucia_visitare_cordoba
Il Salomorejo cordobés.

Il salmorejo,  a differenza del precedente, è decisamente molto più cremoso, altrettanto fresco, ma comprende meno quantità di verdura. Gli ingredienti di un salmorejo cordobes (di Cordoba) tradizionale  sono:

Porra Antequerana

Cosa_mangiare_porra
Autentica porra antequerana.

Di cremosità e di ingredienti similari al salmorejo è la porra antequerana. Questo piatto è originario di Antequera (Malaga), si serve anch’esso freddo e gli ingredienti sono:

  • Aglio
  • Olio d’oliva
  • Pomodoro
  • Pane
  • Sale
  • Peperone verde
  • Guarnizione con uovo sodo e tonno

Ajoblanco

dove_mangiare_ajoblanco
Un buon piatto di Ajoblanco

Ultimo, non per sapore, presentiamo l’Ajoblanco. Questa zuppa fredda è un piatto povero e presenta una consistenza veramente liquida. A differenza dei tre piatti precedenti non include nessun ortaggio, ma viene preparato con:

  • Pane
  • Mandorle tritate
  • Aglio
  • Acqua
  • Olio d’oliva
  • Sale
  • Aceto (opzionale)
  • Guarnizione con acini d’uva o melone

Dunque, dopo una mattinata di intenso turismo sotto il sole estivo opprimente, è una ottima idea rifugiarsi in un qualunque bar d’Andalusia e recuperare le energie grazie ad una delle buonissime zuppe fredde che propone la cultura culinaria andalusa.



andalusia consigliata:

L’olio d’oliva d’Andalusia: inim... Ancor più che vinicola, l'Andalusia è una regione olivicola. È circa di un milione e mezzo di ettari, infatti, la superficie coltivata a ulivo. In nes...
Zuppa fredda di mandorle? Meglio dire Mazamorra co... La Mazamorra cordobesa è una zuppa fredda di origine andalusa e successivamente espatriata verso le Americhe. A differenza del Salmorejo, del Gazpacho...
Dove mangiare tapas a Siviglia: i migliori bar e r... Dove mangiare tapas a Siviglia? Ecco i migliori bar e ristoranti assolutamente da provare nel capoluogo andaluso: locali dove andare a pranzo a cena c...