Rute, il paese di Cordoba dove il Natale profuma di dolci

Il presepe di cioccolato più grande del mondo è solo una delle cose da visitare a Rute a Natale, una perfetta gita di un giorno in Andalusia. Questa città di Cordoba ha molte ragioni dolci (e salate) per diventare tua prossima meta natalizia.

Vedi anche –> Natale e Capodanno in Andalusia

Rute_natale_andalusia_paesaggio
Panorama di ulivi a Rute.

Cosa fare a Rute a Natale 2019

Visitare il presepe di cioccolato più grande del mondo

Gli artigiani di Galleros si superano ottenendo un presepe realizzato interamente in cioccolato ogni anno più grande e maestoso del precedente. Si trova nel Museo del Mantecado. Durante tutto l’anno la fabbrica ospita una mostra di cioccolato sorprendente, come la sala che riunisce diverse immagini della Settimana Santa in Andalusia, o quella della Famiglia Reale in dimensioni reali. Ma a Natale, tutto questo è niente confrontato con il famoso presepe di cioccolato. Per il presepe di cioccolato di Rute del 2019, sono stati utilizzati ben 1.400 chili di cioccolato, essendo questo stato lavorato da 7 pasticceri dell’azienda durante 4 mesi. Ha una superficie di 52 metri quadrati.

Rute_natale_andalusia_presepe
Il presepe di cioccolato più grande al mondo.

Qualcosa che è fantastico scoprire è che dopo Natale, con il gigantesco dolce presepe si prepara una grande cioccolata a cui sono invitati tutti i bambini della regione. L’ingresso al presepio di cioccolato di Rute è di 1 euro, ma verrà restituito se si effettua l’acquisto di prodotti nel negozio. È possibile comprare un assortimento di frollini per 8 euro (7 euro scontando il biglietto dell’entrata). Per entrare c’è una lunga coda ma è interessante attraversare il balcone che si affaccia sulla fabbrica, che durante il periodo di Natale, anche nel weekend, lavora a pieno ritmo.

Rute_natale_andalusia_cioccolato
La fabbrica Galleros.

Un giro del mondo dolce nel Museo dello zucchero di Rute

Anche se è più famoso il presepe di cioccolato, forse ancor più magico è il museo dello zucchero di Rute. Anche se non vi sono figura puramente natalizie, le figure di monumenti riconoscibili come il Taj Mahal, il London Bridge o l’Alhambra fatte di zucchero colorato sono davvero sorprendenti. Oltre alle attrazioni del mondo troviamo anche alcune celebrità prodotte in zucchero come Lola Flores, Dalí e Picasso e persino una sezione dedicata a Star Wars. Ma quello che fa davvero impazzire i bambini è l’enorme modello del castello di Disneyland Paris. Come il precedente, costa 1 euro che viene detratto dai prodotti acquistati.

Rute_natale_andalusia_zucchero
L’Alhambra di zucchero.

Rabbrividire davanti al Presepe di ghiaccio nel Museo del Torrone di Rute

Garrido lancia il suo particolare presepe quest’anno 2019 realizzandolo sul ghiaccio. Sculture di ghiaccio in Andalusia a Natale, senza dover viaggiare in Norvegia per vedere qualcosa del genere. La verità è che il Natale in Andalusia non sarebbe lo stesso senza il torrone, quindi vale la pena fermarsi a dare un’occhiata alla stanza che onora e spiega il processo di questo classico prodotto. Anche in questo caso l’ingresso costa 1 euro con sconto in negozio.

Rute_natale_andalusia_ghiaccio
Il presepe di ghiaccio di Rute.

Riscaldarsi il liquore d’anice di Machaquito

Il famoso brandy Machaquito (che riceve questo nome da un torero dell’epoca), è uno dei prodotti che ha reso famoso la città di Rute. È la bevanda natalizia per eccellenza da lasciare ai Magi. È adorabile visitare la distilleria (gratuitamente) perché a parte il fatto che la guida che era molto gentile, si imparano molti dettagli. Gli alambicchi (del secolo scorso) che ancora oggi vengono utilizzati possono essere visti in azione se visitiamo la fabbrica dal lunedì al giovedì, quando è in atto la produzione. Per far funzionare la caldaia si usa ancora legno, in particolare d’ulivo, che ha una combustione molto stabile, necessario per più di 24 ore di cui hai bisogno questa bevanda.

Rute_natale_andalusia_machaquita
La fabbrica Machaquito.

Ammirare uno dei cortili più belli di Cordoba

La visita guidata al Museo dell’Anice di Rute è utile nonostante il prezzo (4,5 euro) leggermente superiore alla media della città. Grazie alla visita è possibile vedere una spettacolare casa tipica di Cordoba con una cantina, che si trova intorno a uno dei più bei cortili floreali di Cordoba. Spazio che ha vinto durante diversi anni il premio per il più bel cortile cordobese a livello provinciale. Solo questo è valso il prezzo dell’ingresso, ma è possibile anche camminare tra bottiglie di anice storiche. Alla fine del tour è possibile assaggiare tutti i prodotti che vendono nel negozio, dal liquore al cioccolato sino all’anice El Duende.

Rute_natale_andalusia_cortile
Uno dei più bei cortili di Cordoba.

A bocca aperta nel Museo del prosciutto e della Chacina

Per finire Rute offre anche musei che accontentano i palati salati. Una coppia di attrazioni turistiche di Rute a Natale sono il Museo del prosciutto e il Museo della Chacina.

Rute_natale_andalusia_jamon
Il museo del Jamón.

Dove mangiare a Rute

Se viene fame leggendo quest’articolo, consiglio di soddisfare la propria fame al ristorante Venegas, una locanda molto ricca in cui è possibile provare piatti tipici di Cordoba come il flamenquín o il rabo de toro.

Rute_natale_andalusia_mangiare
Nel ristorante Venegas.

Per ulteriori informazioni su Rute a Natale è possibile consultare la pagina Web ufficiale o scrivermi ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilate il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

andalusia consigliata:

Zuheros, tracce preistoriche alle porte della Sier... A sud-est di Córdoba, nelle prossimità delle più rinomate Lucena e Priego de Córdoba, si ubica un paesino di 700 abitanti, tra i più belli d'Andalusia...
Rute, il paese di Cordoba dove il Natale profuma di dolci ultima modifica: 2019-11-20T19:07:14+01:00 da andalusia viaggio italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *