Un paesaggio unico al mondo: la dehesa de Los Pedroches

Al nord della provincia di Córdoba si ubica una comarca, che coincide con la Valle de Los Pedroches, di grande interesse culturale  e naturalistico. La dehesa è un particolare tipo di paesaggio nella quale regna l’armonia tra i tre elementi: umano-animale-vegetale. Questa zona cordobesa, si può considerare un patrimonio culturale-naturale unico al mondo.

pedroches_cordoba_andalusia_consigli_vacanze_tour_guida_viaggio
Vacche al pascolo nella dehesa de Los Pedroches.

L’elemento naturale è dato dalle numerose encinas (lecci) e dagli animali allo stato brado presenti in queste colline. Però Los Pedroches, sono da considerarsi anche un patrimonio culturale, poiché questa regione viene modificata costantemente dall’uomo, come un giardino. Quest’ultimo, è riuscito a creare un ambiente produttivo, in cui i bisogni dell’uomo e la natura convivono meravigliosamente. read more

andalusia consigliata:

La Sierra di Cazorla, la Sierra più attiva d’... La Sierra di Cazorla si trova al sud-est della provincia di Jaén e con la Sierra di Segura forma parte del più ampio Parco Naturale della Sierras de C...
Le 3 U di Jaén: Úbeda, Unesco, Ulivo "Irse/Perderse por los Cerros de Úbeda" è una espressione Andalusa che si utilizza quando qualcuno, spiegando qualche concetto, prolunga troppo il pr...

Paella? No gracias, Migas

Ok, la paella è il piatto spagnolo più conosciuto, ma certamente in Andalusia non è il più tradizionale. In questa pagina conoscerete las migas andaluzas, un piatto povero proveniente dalla campagna. È una pietanza che riutilizza il pane duro dei giorni anteriori e che proviene dalla dieta dei pastori, come indica la presenza delle verdure e sopratutto della carne di maiale, un ingrediente che si caratterizza per la sua facile conservazione. Per questo motivo, las migas sono un piatto tradizionale che, abitualmente, le persone del luogo preparavano nel campo (in campagna). read more

andalusia consigliata:

Se non c’è l’uovo di Pasqua…3 do... Sino ad alcuni anni fa l'uovo di Pasqua in Andalusia era pressoché introvabile. Da qualche anno, grazie alle influenze dal nord, anche nei supermercat...
Cosa mangiare in Andalusia: tapas e piatti tipici I piatti tipici di Siviglia, Malaga o Granada, le tapas e in generale cosa mangiare in Andalusia sono uno dei quesiti più comuni del turista italiano ...

Setenil de las Bodegas…..e non ci credi

Sulla strada che conduce a los pueblos blancos (vedi Grazalema e Arcos de la Frontera) e al nord del Parco de los Alcornocales si trova Setenil de la Bodegas, una cittadina di 2.800 abitanti nella sierra di Cadiz.  Setenil non è propriamente un paesino turistico tipico, come i “paesi bianchi” della provincia. Se los pueblos blancos, normalmente, svettano dalla cima di un promontorio, Setenil è inghiottita dalla vallata. Il verbo “inghiottire” è sicuramente il più adatto per descrivere i paesaggi che offre questa cittadina. read more

andalusia consigliata:

L’Alpujarra più turistica: Pampaneira, Bubió... La Valle del Poqueira è senza dubbio la zona dell'Alpujarra granadina turisticamente più rilevante e "sfruttata". Paesi come Capileira, Bubión e Pampa...
Rincorrendo i mulini a vento di Don Chisciotte del... Chiudi gli occhi e dimmi la prima cosa che ti viene in mente con la parola La Mancia (dall'arabo territorio secco, senz'acqua). Quasi sicuramente per ...

La Feria è la Feria, ma…..cos’è la Feria in Andalusia?

Spiegare cosa significhi la feria in Andalusia è forse impossibile, risulta necessario viverla. Inseme alla Settimana Santa, questo evento è la manifestazione popolare più significativa per le varie comunità della regione. Innanzitutto è un evento sociale, economico e culturale che si produce in un determinato luogo (recinto ferial) e che riguarda un determinato tema. In passato questi eventi si relazionavano con argomenti religiosi e agricoli (sopratutto l’allevamento).

feria_andalusia_tour_consigli_viaggi_turismo_cosa-vedere_andalucia_cavalli_amazonas
L'”arte” di cavalcare nella feria di Córdoba.

Quest’oggi, in questa regione, la feria è divenuta una celebrazione della cultura andalusa. Solo quella di Jerez de la Frontera integra, tutt’oggi, la festa culturale con l’esposizione di cavalli. Solitamente le celebrazioni durano una settimana. Iniziano il lunedì sera con “el alumbrao (l’accensione delle luci decorative) e durano fino alla domenica sera. read more

andalusia consigliata:

L’anima ironica d’Andalusia: il Carnev... Assieme alla Settimana Santa, la Feria e la Romeria del Rocio, l'altro grande evento della tradizione andalusa è sicuramente il Carnevale di Cádiz o C...
Le migliori foto degli italiani alla Feria di Sivi... La Feria de Abril, o semplicemente Feria di Siviglia, richiama ogni anno sempre più turisti. Tra questi non può certo mancare la rappresentazione ital...

Il re della feria: il “Rebujito”

Tutti lo sanno, in qualunque feria d’Andalusia (sopratutto di Cadiz, Jerez e Siviglia) il protagonista assoluto è il rebujito. È inevitabile che questa bevanda sia la più consumata durante questi eventi popolari. Il calore del sole, la secchezza prodotta dall’albero de la feria, il flamenco e la festa fan sì che il rebujito sia il prodotto alcolico più desiderato e venduto nelle casetas.

Perché il rebujito ha tanto successo in queste manifestazioni è presto spiegato. I suoi ingredienti fan si che la bevanda sia allo stesso tempo leggermente alcolica, fresca e locale. read more

andalusia consigliata:

Cosa mangiare in Andalusia: tapas e piatti tipici I piatti tipici di Siviglia, Malaga o Granada, le tapas e in generale cosa mangiare in Andalusia sono uno dei quesiti più comuni del turista italiano ...
Dove mangiare paella a Siviglia e Malaga Prima di sapere dove mangiare paella e sangria a Siviglia e Malaga, bisogna capire che questa combinazione non è tipica d'Andalusia. La paella ha orig...

Travel Blogger italiano in Andalusia. Cosa vedere in Andalusia in pochi giorni: le città più belle, i posti più belli e le destinazioni da non perdere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: