Archivi categoria: Tour classico dell’Andalusia

Itinerario in Andalusia: Siviglia, Cordoba, Granada e Malaga

Il tour delle città Siviglia, Cordoba, Granada e Malaga rappresenta il classico itinerario in Andalusia. Con quest’articolo cerco di dare diversi consigli e di sciogliere tutti i dubbi. Ricordo che se quello che cercate è una vacanza economica allora potete anche consultare il “tour low cost dell’Andalusia“.

Quando andare in Andalusia

La migliore stagione per visitare l’entroterra d’Andalusia (Siviglia, Cordoba e Granada) è sicuramente la primavera, da marzo a maggio. In questo periodo, oltre a trovare un clima mite potremo assistere alle più importanti feste e tradizioni della regione come:

Tour_andalusia_classico_Feria
La feria di Cordoba.

Climaticamente anche l’autunno e l’inverno sono ottime stagioni per visitare l’Andalusia. Natale e Capodanno sono festività in cui il tempo è generalmente clemente e durante la quale non si arriva a patire il freddo. L’estate, nonostante sia la stagione con il maggior numero di visitatori, è quella che si dovrebbe sconsigliare per il gran caldo, soprattutto tra Siviglia, Cordoba e Granada.

Come spostarsi tra Siviglia, Cordoba, Malaga e Granada

In attesa che Granada sia collegata con l’alta velocità, se ci interessa visitare solo queste quattro città d’Andalusia la soluzione migliore rimane comunque spostarsi con i trasporti pubblici:

  • Siviglia – Malaga: treno Renfe (2 ore e 20 minuti)
  • Siviglia – Cordoba: treno Renfe (45 minuti)
  • Siviglia – Granada: pullman Alsa (3 ore)
  • Malaga – Cordoba: treno Renfe (1 ora e 30 minuti)
  • Malaga – Granada: pullman Alsa (2 ore)
  • Granada – Cordoba: pullman Alsa (2 ore e mezza) 
Tour_andalusia_classico_treni
Stazione di Malaga.

Se si è disposti a pagare un po’ di più o si è in quattro persone per dividere le spese, allora può essere utile noleggiare un’auto in Andalusia. Le distanze non sono proibitive. Malaga e Siviglia sono divise da 200 Km, ovvero circa due ore e venti in auto. Tra Siviglia e Cordoba sarebbero 145Km, ovvero un’ora e mezza d’auto (vedi tour in auto da Siviglia a Cordoba). Tra Cordoba e Granada sarebbero 200 Km, ovvero circa due ore in auo. Tra Granada e Malaga sarebbero 126 Km, ovvero circa un’ora e mezza in auto. Tra Malaga e Cordoba ci sono 150 Km, ovvero circa due ore d’auto. Infine tra Siviglia e Granada ci sono 250 Km, due ore e mezza d’auto.

Vedi anche –> Tour dell’Andalusia in auto: i paesi on the road

–> Noleggia ora un veicolo in Andalusia

Itinerario in Andalusia

Presumendo che si arrivi e si ritorni in Italia dallo stesso aeroporto, per ottimizzare i tempi propongo questi due itinerari, il primo con partenza da Siviglia e il secondo con partenza da Malaga:

  • Con partenza e arrivo a Siviglia –> Cordoba –> Granada –> Malaga –> Siviglia
  • Con partenza e arrivo a Malaga –> Granada –> Cordoba –> Siviglia –> Malaga

Se invece decidessimo di arrivare in una città e ripartire da un’altra consiglio questi tour dell’Andalusia:

  • Con partenza da Siviglia –> Cordoba –> Granada –> Malaga
  • Con partenza da Malaga –> Granada –> Cordoba –> Siviglia

Quanto tempo ci vuole per visitare Siviglia, Cordoba, Granada e Malaga

Per visitare queste quattro città ci vuole almeno una settimana, meglio dieci giorni per godere dei ritmi spagnoli. Se, invece, volete aggiungere località come Jerez, Cadice, Ronda, Tarifa o si vuole godere di un po’ di vacanze al mare, allora dovete pensare di trascorrere in Andalusia due settimane.

Tour_andalusia_classico_siviglia
La chiesa del Salvador di Siviglia.

Con il gran numero di monumenti presenti a Siviglia, suggerisco di dedicare a questa città almeno 3 giorni pieni. Tra la Plaza de España, la Cattedrale, la Giralda, l’Alcazar e tutti gli altri beni presenti nel capoluogo andaluso stanziare meno di tre giorni non lascerebbe spazio a godere la vera essenza della città –> Cosa vedere a Siviglia

Vedi anche –> 20 cose assolutamente da fare a Siviglia

È possibile, però sconsigliato, visitare Cordoba in una sola giornata. Dedicare una notte e due giornate alla città califfale merita sicuramente la pena –> Cosa vedere a Cordoba

Tour_andalusia_classico_granada
L’Alhambra di Granada.

Solo per visitare l’Alhambra serve una giornata. Se a ciò aggiungiamo l’Albaicín, la Cattedrale e tutti gli altri tesori della città, dobbiamo considerare di fermarci a Granada 3 giorni –> Cosa vedere a Granada

Vedi anche –> Consigli per comprare il biglietto per l’Alhambra

Malaga spesso viene poco considerata a livello culturale. Il gran numero di musei (Picasso, Thyssen, Pompidou, etc.) e monumenti però dicono sicuramente il contrario. Se a questo aggiungiamo un po’ di meritata spiaggia, allora ecco che dobbiamo pensare di stanziare nel capoluogo della Costa del Sol almeno 2-3 giorni –> Cosa vedere a Malaga

Dove mangiare a Siviglia, Cordoba, Granada e Malaga

Qui potete trovare diversi consigli su cosa mangiare in Andalusia e in queste quattro città. Di seguito, invece, suggerisco in quale zona pranzare o cenare.

Tour_andalusia_classico_malaga
La plaza de la Merced di Malaga.

Il turistico Barrio Santa Cruz di Siviglia nasconde ancora qualche locale dove poter mangiare bene ed economicamente. L’Arenal, l’Alfalfa e l’Alameda de Hercules sono altre zone dove poter pranzare e cenare apprezzando l’autenticità della città. Sconsiglio i ristoranti turistici nei pressi della Cattedrale.

Vedi anche –> Dove mangiare a Siviglia

A Cordoba potete trovare un ottimo salmorejo ovunque. La zona della Ribera del Guadalquivir e la Judería accolgono bar e ristoranti meravigliosi. Senza dubbio Cordoba è una delle città dove preferisco mangiare tapas.

Oltre ai locali nell’Albaicín e nel Realejo, a Granada bisogna menzionare la calle Navas, conosciuta come la calle delle tepas.

Malaga offre tantissime zone dove poter tapear. Dal Pedregalejo per mangiare pesce con vista al mare, sino alla zona della calle Beata e Plaza de la Merced. Non perdete tempo a cercare ristoranti nella Calle Larios, non troverete nessun locale dove mangiare.

Dove dormire a Siviglia, Cordoba, Granada e Malaga

Per godere al massimo di queste quattro città d’Andalusia bisognerà scegliere dove dormire strategicamente. L’alloggio non dovrà risultare troppo lontano dal centro storico per non perdere troppo tempo con i trasporti pubblici urbani. L’hotel dovrà situarsi in una zona dalla quale sarà possibile visitare la città a piedi, dato che le dimensioni di Siviglia, Cordoba, Granada e Malaga lo permettono.

Vedi anche –> Dove dormire in Andalusia

Tour_andalusia_classico
Un hotel di Cordoba.

Siviglia è raccomandabile dormire nei quartieri: Casco Antiguo o Triana

A Malaga è raccomandabile dormire nei quartieri: Centro città, Malagueta o  Soho.

Granada è raccomandabile dormire nei quartieri: Centro Albaicín.

A Cordoba è raccomandabile dormire nel quartiere: Casco Antiguo

Ulteriori consigli sull’itinerario in Andalusia

  • D’estate attenti con il caldo. Si raggiungono facilmente i 40 gradi, per questo vi consiglio di approfittare delle ore più fresche della giornata.
  • Oltre alle 4 grandi città, non sottovalutate i paesi che incontrerete lungo il vostro cammino. Se avete possibilità fate un giro nell’autentca Andalusia, quella dei paesi.
  • Ricordate di prenotare l’entrata dell’Alhambra prima di partire. In alta stagione anche qualche mese prima.
  • Provate la gastronomia locale senza nessun tipo di pregiudizio, vi conquisterà.

Per consigli personalizzati su cosa vedere in Andalusia o per organizzare una visita non dubitate a scrivermi ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilate il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 

andalusia consigliata:

Tour Express de Los Pueblos Blancos + Ronda Los Pueblos Blancos d'Andalusia si trovano per lo più nell'entroterra della Provincia di Cadice (Cadiz). Questi incantevoli borghi che punteggiano di ...
Tour dell’Andalusia: consigli low cost e fai... Oggi vi darò dei consigli "fai da te" per organizzare un tour dell'Andalusia low cost senza però perdere le principali mete: Siviglia, Granada, Malaga...
Risalendo l’estuario del Guadiana tra Portog... Il Guadiana è il quarto fiume più lungo della penisola iberica, ancor più lungo del Guadalquivir che in questa classifica si posizione quinto. Un Río ...