Archivi categoria: Tour Andalusia

Tutti i tour in Andalusia consigliati: diversi itinerari on the road da fare in macchina o in moto. Delle guide fai da te per organizzare al meglio il tuo tour e pianificare dove andare in Andalusia, quali monumenti vedere e quali spiagge visitare.

Siviglia Cadice: tour lungo la vecchia N-IV

Da Siviglia a Cadice è possibile fare un tour molto interessante, visitando i paesi che dividono i due capoluoghi ed arrivando sino alla Costa de la Luz.

Continua la lettura di Siviglia Cadice: tour lungo la vecchia N-IV

andalusia consigliata:

Cosa vedere a Sanlúcar de Barrameda: cantine, parc... Visitare le cantine e l'estuario del Guadalquivir a Sanlucár de Barrameda deve essere un imprescindibile per conoscere davvero l'Andalusia. Qui t...
Tour Express de Los Pueblos Blancos + Ronda Los Pueblos Blancos d'Andalusia si trovano per lo più nell'entroterra della Provincia di Cadice (Cadiz). Questi incantevoli borghi che punteggiano di ...
La Costa de la Luz: cosa vedere e le sue spiagge La Costa de la Luz è la fascia atlantica più meridionale della Spagna, zona di spiagge e ottimo clima. Tradotto in italiano, la Costa della Luce si di...

Risalendo l’estuario del Guadiana tra Portogallo e Andalusia

Il Guadiana è il quarto fiume più lungo della penisola iberica, ancor più lungo del Guadalquivir che in questa classifica si posizione quinto. Un Río che per larghi tratti marca il confine tra la Spagna e il Portogallo, tra l’Andalusia e l’Algarve ed in particolare tra la Provincia di Huelva e quella di Faro.

Vedi anche –> Tour dell’Andalusia in auto: i più bei paesi on the road

Tour Guadiana - alcoutim_guadiana_andalusia_andalucia_cosa-vedere_consigli_tour
Un fantastico scorcio del Guadiana.

Due territori che vivono di agricoltura e di turismo. Nella quale il turismo rurale, o comunque sostenibile sta avendo un rilevante impatto.  In questa particolare zona lungo l’estuario del Guadiana ancora non si è sviluppato un nocivo turismo di massa, forse per l’inadeguata accessibilità, non sicuramente per i magnifici paesaggi tra l’Oceano Atlantico e l’entroterra. In questo luogo, è più che comune trovarsi  a condividere lo spazio solamente con cicloturisti di svariata nazionalità.

Tour Guadiana - fiume
Un punto panoramico lungo il Guadiana.

Il percorso risalirà il fiume Guadiana scoprendo alcuni monumenti storico-culturali, ma sopratutto fantastiche vedute e zone di pace dove potersi rilassare e godere della semplicità della vita, dei tramonti e della mista gastronomia andalusa-portoghese. L’itinerario proposto partirà proprio dall’Atlantico, a Isla Canela, percorrerà parte della riva portoghese del fiume e terminerà a Mértola.

Le tappe del tour del Guadiana:

La meravigliosa località di Isla Canela (limitrofa a Isla Cristina) è l’ultimo lembo di costa d’Andalusia prima del Portogallo e dell’Algarve. Si posiziona proprio tra l’estuario del Guadiana, l’Atlantico e il fiume Carreras formando come una isola nel quale l’ampia spiaggia rivolta leggermente verso ovest regala fantastici tramonti.

Tour Guadiana - Favoloso tramonto a Isla Canela, forse uno dei migliori d’Andalusia.
Favoloso tramonto a Isla Canela, forse uno dei migliori d’Andalusia.

Risalendo il fiume, ci imbatteremo in Ayamonte, una cittadina affacciata sull’estuario e dunque alla riva portoghese che dalla cima offre incredibili sensazioni. Sorpassato Ayamonte si attraverserà per la prima volta il Guadiana sull’avveniristico “Puente Internacional del Guadiana” entrando così in Portogallo. In territorio lusitano, costeggeremo per lunghissimi e bellissimi tratti il fiume su di una umile strada panoramica sino a giungere ad Alcoutim.

Tour Guadiana - ayamonte
Guardando la riva portoghese del Guadiana da Ayamonte.
Tour Guadiana - ayamonte_andalusia
Una panoramica del paese di Ayamonte, in terra andalusa.

Questo paesello portoghese  dall’interessante patrimonio culturale offre la possibilità di riattraversare il fiume, questa volta in barca. Ad Alcoutim, infatti si contrappone Sanlúcar de Guadiana in territorio spagnolo. La relazione tra questi due paesi di frontiera è stata nell’arco della storia strettissima, a volte positiva e di prolifera cooperazione, a volte negativa e violenta.

Tour Guadiana - sanlucar-guadiana_andalusia
La città di Sanlúcar de Guadiana vista da Alcoutim.

Mértola è l’ultima tappa dell’itinerario. Una città-monumento anch’essa posta sul fiume Guadiana nella quale risaltano i rilevanti beni d’interesse culturale ubicati tra i fiabeschi saliscendi del nucleo storico.

Tour Guadiana - mertola
Il passaggio del Guadiana a Mértola.
Tour Guadiana - mertola_castello_guadiana_andalusia_andalucia_cosa
Il castello di Mertola.

Ulteriori Consigli attorno al Guadiana:

  • Come detto, il percorso è fattibile in giornata, ma per godere a pieno delle semplici atmosfere offerte dal Guadiana e di una rilassante esperienza, consiglierei di pernottare almeno una notte.
  • Non aspettatevi monumenti impressionanti, ma lasciatevi ammaliare e emozionare dalla semplicità dei luoghi.
  • La costa dell’Algarve, così come le spiagge di Huelva, sono proprio a pochi chilometri, approfittatene!
  • Godetevi la gastronomia locale. Passando dall’Andalusia al Portogallo e viceversa noterete delle piacevoli differenze nell’interpretazione della cucina del territorio.
  • Fate varie soste lungo il fiume e siate curiosi. La gentilezza della popolazione vi ripagherà del tempo impiegato.
  • Per fare questo tour è senza dubbio consigliabile noleggiare un veicolo.
Tour Guadiana - gastronomia_andalusia_andalucia_cosa
Gastronomia locale nell’entroterra del Guadiana.

Dove dormire lungo il Guadiana

Lungo il Guadiana sicuramente è raccomandabile alloggiare a Mértola, il paese con maggior capacità turistica. Qui potrete trovare tutti gli hotel, appartamenti e b&b presenti in questa splendida località della riva portoghese del Guadiana.

Per maggiori informazioni, consigli personalizzati o per organizzare il tour non dubitate a scrivere ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilare il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

In barca assaporando l’essenza di Huelva Cosa c’è di meglio di un aperitivo al mare? La risposta ve la offro io: durante il tramonto, un aperitivo con prodotti autoctoni in barca. Ad Isla Cri...
Sabbia fine e dorata, golf e naturismo a Islantill... Islantilla è una località di mare a cavallo tra i comuni di Isla Cristina e Lepe (provincia di Huelva),  a pochi chilometri dal confine con il Portoga...
Tra Siviglia e Malaga: dove andare e cosa vedere Andare da Siviglia a Malaga è molto spesso una necessità dato che sono le due città con i più importanti aeroporti d'Andalusia. Per chiudere un tour d...

Tour super culturale tra Siviglia e Córdoba

Sono 140 i chilometri che separano Siviglia e Córdoba. Un’area ricca di cultura, di storia e di città-monumento. Uno spazio che ha visto transitare nell’arco della propria storia decine e decine di civiltà di diversa origine, religione e tradizioni. Il paesaggio passa dalla Vega del Guadalquivir (pianura alluvionale) alla Campiña (campi agricoli) per far posto alla Sierra Morena al nord. Gli estesi campi agricoli di questa zona disegnano differenti quadri durante le stagioni dell’anno. Dal verde al giallo primaverile con la fioritura dei girasoli e del grano, all’ocra durante la lunga e secca stagione estiva, sino al marrone e al verde dell’aratura e semina della stagione invernale.

Vedi anche –> Tour dell’Andalusia in auto: i paesi on the road

Vedi anche –> Itinerario classico in Andalusia

tour da Siviglia a Cordoba- Uno sguardo alla campiña andalusa e al Guadalquivir dal Castello di Almodovár del Río.
Uno sguardo alla campiña andalusa e al Guadalquivir dal Castello di Almodovár del Río.

Il percorso che da Siviglia arriverà a Córdoba percorrerà per 86 chilometri lungo l’Autostrada A-4 “Autovía del Sur”, attraversando Carmona ed arrivando a Écija. Queste due località sono delle vere e proprie perle nel bel mezzo del mare agricolo andaluso. Due città-monumento che meritano essere vissute.

tour da Siviglia a Cordoba - La città-monumento di Carmona.
La città-monumento di Carmona.

Successivamente da Écija si seguirà il fiume Genil sino a Palma del Río dove incontreremo il Guadalquivir. Da questo paese risaliremo il principale fiume d’Andalusia sino ad Almadóvar del Río, ci lasceremo sorprendere da Medina Azahara per entrare trionfalmente nella città califfale di Córdoba.

tour da Siviglia a Cordoba - Lasciando Écija verso Palma del Río si scrutano le 11 torri.
Lasciando Écija verso Palma del Río si scrutano le 11 torri.
tour da Siviglia a Cordoba - I resti archeologici della città araba Medina Azahara.
I resti archeologici della città araba Medina Azahara.

Difficilmente sarà possibile ammirare tutte queste meraviglie tra i due capoluoghi di provincia nell’arco di una sola giornata, perciò è consigliabile soggiornarne almeno una notte in una di queste località. Carmona e Écija sono le città maggiormente preparate a livello turistico. Esistono autobus che collegano queste località (per maggiori informazioni contattatemi) anche se con un’auto si ha indubbiamente maggior flessibilità. Per il ritorno, Siviglia e Córdoba sono collegate tra di loro anche attraverso un comodo treno ad alta velocità.

L’itinerario del tour da Siviglia a Cordoba:

Considerando che in un classico tour dell’Andalusia, Siviglia e Córdoba sono delle mete obbligatorie, vi consiglio di passare da una provincia all’altra seguendo il percorso che ho raccomandato. Le località proposte racchiudono tanto potenziale turistico e tanta autenticità. Sono dei paesi di provincia che vivono di agricoltura e di piccole attività economiche. Il turismo inizia ad intravedersi sopratutto a Carmona, Écija e chiaramente ai resti archeologici di Medina Azahara.

tour da Siviglia a Cordoba - Il Palazzo Peñaflor di Écija.
Il Palazzo Peñaflor di Écija.

Ulteriori Consigli tra Cordoba e Siviglia:

  • Da Siviglia è possibile raggiungere Córdoba senza prendere l’autostrada (comunque sempre gratuita), attraverso la A-431 che segue parallelamente il Guadalquivir (non incroceremo però Carmona e Écija).
  • Informatevi sulle feste locali: bellissima è la Semana Santa di Carmona e la Feria del Teatro di Palma del Río. Se avete la possibilità di viverle, meritano la pena.
  • Si attraversano zone agricole. Approfittate per provare i prodotti agricoli e d’allevamento locali (es. olio, arance di Palma del Río, rabo de toro, etc.)
  • Ricordate che è una delle zone più calde d’Andalusia, perciò d’Europa. In estate non avventuratevi in escursioni in aperta campagna e cercate sempre zone ombreggiate.
  • Nelle vicinanze di Écija guardate verso nord. Non spaventatevi, non è un UFO, bensì un grandissimo campo di panelli solari.
  • Per effettuare questo tour è consigliabile noleggiare un veicolo a Siviglia o a Cordoba.
tour da Siviglia a Cordoba - Spunta la torre del campo fotovoltaico dalla pianura sivigliana.
Spunta la torre del campo fotovoltaico dalla pianura sivigliana.

Dove dormire tra Siviglia e Cordoba

Si consiglia di alloggiare a metà strada ed in una delle città che maggior offerta di stabilimenti hanno a disposizione. Dormire a Carmona o passare la notte in un hotel di Écija sembrerebbe la soluzione migliore. DI seguito, invece, si raccomandano gli hotel in offerta in provincia di Siviglia.



Booking.com

Per maggiori informazioni, consigli personalizzati o per organizzare il tour non dubitate a scrivermi ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilate il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

Biglietto per Alcazar, Cattedrale e Siviglia Card:... Comprare il biglietto per l’Alcazar e la Cattedrale in anticipo è sempre un’ottima scelta. Questo permette di saltare lunghe code che possono far per...
Il Cerro de Hierro: in famiglia nella Sierra Norte... La Sierra Norte di Siviglia A nord di Siviglia, nella Sierra Morena, si ubica un vero e proprio polmone verde della provincia. La Sierra Norte è un m...
La “noria”: la nuovissima e fallita ru... La ex ruota panoramica di Siviglia La "noria" di Siviglia è stata una nuovissima e fallimentare attrazione turistica della capitale andalusa. Una ruo...

L’Andalusia che non immaginavi: tour culturale-naturalistico in provincia di Jaén

La provincia di Jaén è una delle zone d’Andalusia turisticamente più svantaggiate. Questa zona lontana dalla costa, non ha città di grande spessore e non ha neppure un aeroporto nelle vicinanze. Questo “isolamento” però, si trasmette in un vantaggio se stiamo cercando un paesaggio agricolo armonioso, una natura dirompente e dei paesini semplici e autentici. Girare per la provincia di Jaén è un’esperienza 100% andalusa.

Vedi anche –> Tour dell’Andalusia in auto: i più bei paesi on the road

jaen_andalusia_viaggio_tour_vedere_consigli_andalucia_visitare
Gli importantissimi oliveti della provincia di Jaén.

Tra gli immancabili oliveti, spuntano delle cittadine dal ricco patrimonio culturale. Úbeda e Baeza sono state glorificate con il marchio Unesco per il loro stile sorprendentemente rinascimentale, invece Cazorla e La Iruela mostrano al visitatore l’influenza mussulmana in Andalusia.

ubeda_jaen_andalusia_viaggio_tour_vedere_consigli_andalucia_visitare2
Dettagli rinascimentali a Úbeda.
la-iruela_jaen_andalusia_viaggio_tour_vedere_consigli_andalucia_visitare
Il castello de La Iruela.

Da queste ultime due località inoltre, il tour deve obbligatoriamente spingersi nel Parco Naturale della Sierra de Cazorla e nel Parco Naturale della Sierra de Segura, un ambiente naturale unico nella regione. In questa area protetta denominata Parco Natrale della Sierra de Cazorla, Segura y las Villas scoprirete un’Andalusia che non immaginavate, composta da sentieri di montagna, una flora verde e rigogliosa e da dinamiche tipicamente montane.

sierra-cazorla_jaen_andalusia_viaggio_tour_vedere_consigli_andalucia_visitare
Spettacolare panorama montagnoso della Sierra de Cazorla.

Per conoscere bene questa porzione di Jaén è necessario per lo meno stanziare 3-4 notti (una notte per Úbeda e Baeza e 2-3 notti per Cazorla, La Iruela e il Parco Naturale della Sierra de Cazorla, Segura y las Villas). Esistono dei mezzi pubblici che collegano Córdoba a questi paesini (per maggiori informazioni contattatemi). Noleggiando un’auto, però, l’itinerario è più confortevole e gli spostamenti saranno molto più flessibili e rapidi. Il tour consigliato pertanto parte da Córdoba, una classica meta turistica del visitatore in Andalusia.

L’itinerario del tour della provincia di Jaén:

  1. Córdoba –> 138 Km
  2. Baeza  –> 10 Km
  3. Úbeda (1 notte) –> 43 Km
  4. Cazorla (2-3 notti, escursioni nel Parco di Cazorla e nel Parco di Segura) –> 4,5 Km
  5. La Iruela –> 194 Km
  6. Córdoba

Il tour considerato si addentra nell’entroterra, si scoprirà l’Andalusia agricola e meno turistica. Nonostante ciò, i paesi nominati offrono tutti i servizi ed i confort necessari al visitatore. Nel Parco Naturale il percorso è agevole, anche le strade di montagna sono larghe e messe in sicurezza. La segnaletica è ottima durante tutto l’itinerario.

Ulteriori Consigli in provincia di Jaén:

  • Controllate il meteo. Ricordate che la Sierra di Cazorla e la Sierra di Segura sono una zona di montagna (circa 1.000 mslm) e le temperatura si abbassano notevolmente.
  • Passando 3 notti a Cazorla o La Iruela è possibile scoprire il Parco Naturale con calma. In questo modo sarà anche più facile riuscire a scovare la ricca fauna selvaggia.
  • Se siete amanti della natura è possibile visitare parte del Parco Naturale in sella ad un cavallo.
  • Da Córdoba alla provincia di Jaén, l’autostrada prosegue parallela al Río Guadalquivir. Montoro, Andújar e Villa del Río sono dei bellissimi paesi, in riva al fiume, in cui sostare.
  • Impossibile tornare dal tour senza una bottiglietta d’Olio Extra Vergine d’Oliva, un paté o qualche prodotto derivato dalla cacciagione.
  • Informatevi sulle feste locali: feria, semana santa e altre manifestazioni religiose. Consiglio, inoltre, il Festival BluesCazorla, normalmente la prima settimana di luglio.
  • È possibile intraprendere questo tour con i trasporti pubblici, ma è molto più comodo noleggiare un’auto.
montoro_andalusia_viaggio_tour_vedere_consigli_andalucia_visitare
Una straordinaria vista di Montoro, purtroppo in una giornata uggiosa.

Dove dormire in provincia di Jaén

Considerando il percorso descritto, le migliori località dove poter dormire sono Cazorla e Úbeda. Qui potrete trovare tutte le migliori soluzioni presenti a Cazorla e tutti gli stabilimenti ricettivi di Úbeda. Di sotto, invece, si mostrano gli hotel in offerta in provincia di Jaén.



Booking.com

Per maggiori informazioni, consigli personalizzati o per organizzare il tour non dubitate a scrivere ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilare il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

Cazorla: città culturale, capoluogo naturale Cazorla è un paese di 8.000 abitanti della provincia di Jaén. Nonostante le piccole dimensioni, questa è la cittadina di riferimento del Parco Natural...
Tour super culturale tra Siviglia e Córdoba Sono 140 i chilometri che separano Siviglia e Córdoba. Un'area ricca di cultura, di storia e di città-monumento. Uno spazio che ha visto transitare ne...
A cavallo dal Parco Doñana alla spiaggia di Mazagó... Tra le cose da fare assolutamente in Andalusia c'è la passeggiata a cavallo dal Parco Doñana alla spiaggia di Mazagón in provincia di Huelva. Attraver...

Tour Express de Los Pueblos Blancos + Ronda

Los Pueblos Blancos d’Andalusia si trovano per lo più nell’entroterra della Provincia di Cadice (Cadiz). Questi incantevoli borghi che punteggiano di bianco la verde Sierra, devono il loro fascino ad una tradizione molto consueta in Andalusia: dipingere le facciate delle case con la calce (oggi si usano altri prodotti) per contrastare il calore, disinfettare e impermeabilizzare l’edificio.  Per apprezzare al meglio l’architettura, la tipicità e la quiete di questi paesini è consigliabile immergersi in quest’atmosfera per almeno 2 giorni, ovvero una notte.

Vedi anche –> Tour dei Paesi Bianchi più belli

Vedi anche –> Tour dell’Andalusia in auto: i più bei paesi on the road

andalusia_consigli_tour_viaggio_cadice_setenil_andalucia
Setenil de las Bodegas, il paesino bianco “disubbidiente”.
andalusia_consigli_tour_viaggio_cadice_grazalemal_andalucia
Un’immagine del borgo di Grazalema, immerso nella Sierra.

Questo particolare territorio serrano rimane all’incirca a 100 km da Siviglia ed a 150 km da Malaga. Sarà indispensabile noleggiare un’auto poiché il servizio di trasporto pubblico tra i paesi è davvero limitato (eccezione fatta per Ronda). In particolare, i Paesi Bianchi, si sviluppano longitudinalmente seguendo la direzione ovest-est, tra Arcos de la Frontera e Ronda e per questo motivo sarà opportuno riposare in una di queste due località.

Il tour dei paesi bianchi (pueblos blancos) d’Andalusia:

  1. Siviglia –> 83 Km
  2. Arcos de la Frontera (visita di 4-5 ore e pranzo) –> 50 Km
  3. Grazalema (visita di 2-3 ore) –> 33 Km
  4. Ronda (cena, notte, visita 5-6 ore e pranzo) –> 18 Km
  5. Setenil de las Bodegas (visita di 2-3 ore) –> 116 Km
  6. Siviglia

Il tour proposto percorre paesini luminosi, stabiliti in paesaggi bellissimi, che hanno saputo conservare un notevole patrimonio storico e artistico. L’itinerario è di circa 300 Km spalmati in due giorni. La strada non prevede pericoli particolari, solo qualche tratto con diverse curve.

Ulteriori Consigli:

  • andalusia_consigli_tour_viaggio_cadice_olvera_andalucia
    L’inconfondibile castello di Olvera, Cadice.

    Con una notte in più è possibile visitare una località tra Olvera, Ubrique e Zahara de la Sierra, meritano la pena.

  • Trovate il tempo per farvi una passeggiata nella Sierra de Grazalema. Spettacolare è la Cueva (Grotta) del Gato a Benaoján.
  • Comprate i prodotti tipici locali: il Queso Payoyo, la Pelletteria di Ubrique, l’Olio DOP, etc.
  • Informatevi sulle feste locali, per esempio il “Día de los Gamones”.
  • Se non volete guidare è disponibile questa visita guidata dei Paesi Bianchi + Ronda partendo da Siviglia.
  • Se invece non avete problemi a mettervi alla guida sarà necessario noleggiare un’auto.
andalusia_consigli_tour_viaggio_cadice_benaojan_andalucia
La Cueva del Gato a Benaoján.

Dove dormire tra i Paesi Bianchi

Come detto è consigliabile dormire in uno dei paesi più attrezzati turisticamente. Sicuramente gli alloggi di Arcos e gli stabilimenti di Ronda sono la miglior opzione. Di seguito, comunque, si mostrano tutte le offerte in provincia di Cadice.



Booking.com

Per maggiori informazioni, consigli personalizzati o per organizzare il tour non dubitate a scrivermi ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilate il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

Novo Resort Sancti Petri: lusso a 5 stelle in prov... Portandomi a casa un ricordo (grazie Jaime). L'Andalusia spesso è vista come un destino economico, ma in questa regione ci sono chiari esempi di l...
Una gita a Medina Sidonia, il Balcone della Baia d... Medina Sidonia è un paese dalle modeste dimensioni (11.000 abitanti) che si interpone tra la costa di Cadice (Barbate e Conil de la Frontera) e la omo...
Tour Andalusia in auto: i più bei paesi on the roa... L'Andalusia è l'ideale per un tour in macchina, un viaggio on the road o un road trip in moto. Questa regione, infatti, non offre solo grandi città mo...