Archivi categoria: Spiaggia e mare

Le spiagge di Huelva: dove andare in vacanza in Spagna

Nelle spiagge di Huelva anche se non sono molto conosciute, troveremo forse il miglior mare d’Andalusia. Huelva comprende la parte nord della Costa de la Luz e nulla ha da che invidiare alle più belle spiagge di Cadice. Nella provincia più occidentale d’Andalusia infatti ci sono alcune delle migliori spiagge dove trascorrere le vacanze. A differenza di alcune zone della costa d’Andalusia, le spiagge di Huelva sono visitate quasi esclusivamente da spagnoli e in particolare sivigliani. Continua la lettura di Le spiagge di Huelva: dove andare in vacanza in Spagna

andalusia consigliata:

Paesi vicino Siviglia: 6 escursioni in giornata Dopo aver visitato la Giralda, l'Alcazar e tutti i monumenti di Siviglia, è possibile fare un'escursione in giornata nei paesi nei dintorni della capi...
Risalendo l’estuario del Guadiana tra Portog... Il Guadiana è il quarto fiume più lungo della penisola iberica, ancor più lungo del Guadalquivir che in questa classifica si posizione quinto. Un Río ...
Quanto conosci l’Andalusia? Un quiz di 15 do... Oggi giochiamo un pò... 😀 Sei un innamorato/a dell'Andalusia? Ci sei stato in vacanza e hai studiato? Mettiti alla prova! Di seguito trovera...

Le spiagge di Chipiona, il mare e molto altro

La spiaggia è sicuramente l’elemento più conosciuto di Chipiona. Questa località di mare però nasconde molte cose interessanti da vedere. Imperdibile per esempio sono la visita al faro, a los corrales e alla pianete. Inoltre, è possibile visitare Chipiona totalmente in bicicletta, fomentando il turismo sostenibile.

Cosa vedere a Chipiona

Questo paese della provincia di Cadice si situa in una zona molto favorevole, a pochi chilometri dal capoluogo, da Rota, da Sanlúcar de Barrameda e dal Parco Naturale di Doñana. L’area di Chipiona è fortemente influenzata dalla foce del Guadalquivir e dal suddetto parco patrimonio Unesco. Questa posizione strategica ha fatto sì che ci siano molti beni culturali e naturali da poter apprezzare. Continua la lettura di Le spiagge di Chipiona, il mare e molto altro

andalusia consigliata:

Le migliori spiagge d’Andalusia: tutte le ba... Il simbolo internazionale "Bandiera blu". Spesso le migliori spiagge non combaciano con le più belle spiagge in Andalusia o le più pulite. Questo ...
Cosa vedere a Sanlúcar de Barrameda: cantine, parc... Visitare le cantine e l'estuario del Guadalquivir a Sanlucár de Barrameda deve essere un imprescindibile per conoscere davvero l'Andalusia. Qui t...
Olvera: scorci nell’entroterra della provinc... Olvera è uno dei paesini più suggestivi d'Andalusia, si ubica in provincia di Cadice, ma traccia il confine con la provincia di Siviglia. Questo picco...

Cosa vedere a Sanlúcar de Barrameda: cantine, parco e gastronomia

Visitare le cantine e l’estuario del Guadalquivir a Sanlucár de Barrameda deve essere un imprescindibile per conoscere davvero l’Andalusia.

Qui tra i vigneti, il fiume e l’Oceano si produce una specialità vinicola unica al mondo: la Manzanilla. Questo ho permesso uno sviluppo piuttosto benestante della città situata di fronte all’estuario del Guadalquivir e al Parco Nazionale di Doñana, una zona come presumibile favolosa in provincia di Cadice.

cosa_vedere_sanlucar_santine
Alcune cantine nel centro storico di Sanlúcar de Barrameda.

Visitare una cantina a Sanlúcar de Barrameda

La visita a una cantina o Bodega di Manzanilla a Sanlúcar è la principale attività turistica da fare nel paese. Tantissime sono le cantine che offrono soluzioni di enoturismo. Dalle cantine familiari sino a La Gitana, La Guita, Barbadillo o Soleá tutte permetto visitare la propria azienda e conoscere e degustare il frutto del proprio lavoro.

cosa_vedere_sanlucar_barbadillo
Nella cantina Barbadillo.

La cantina o bodega Barbadillo è un delle più celebri e comprende anche conosciute sottomarche come Muy Fina e Soleá che identificano diversi tipi di manzanilla. Anche se tutta la città di Sanlúcar de Barrameda è punteggiata da edifici di questa proprietà, la cantina principale e dove avvengono le visite turistiche si trova nel punto più elevato del paese, proprio di fianco al castello. Il tour è piuttosto economica (10€/persona) e molto esaustiva. Grazie alla spiegazione della guida sarà finalmente possibile capire la differenza tra un vino di Jerez e appunto un vino manzanilla.

cosa_vedere_sanlucar_patio
L’interno di una delle cantine.

Dentro della cantina si passeggerà tra le botti dove riposa il vino sotto uno strato di lievito (velo de flor) e dove le particolari condizioni climatiche della zona svilupperanno le sfumature che differenziano questo vino. Il tour, come non poteva essere diversamente, conclude con una degustazione di vari vini della marca Barbadillo, iniziando da quelli da tavola, passando dalla manzanilla vera e propria e terminando con dei vini dolci.

cosa_vedere_sanlucar_manzanilla
Degustazione del vino Manzanilla.

La spiaggia di Sanlúcar de Barrameda

Diversamente dalle bellissime spiagge della provincia di Cadice e d’Andalusia, quella di Sanlúcar de Barrameda non si affaccia direttamente al mare, bensì al fiume Guadalquivir. Nonostante l’Oceano Atlantico sia a pochi metri, la spiaggia del paese è fluviale. Una zona particolarissima e delicatissima protetta dal Parco Nazionale di Doñana e davanti al quale il più importante fiume d’Andalusia sfocia nell’Oceano.

cosa_vedere_sanlucar_spiaggia
La spiaggia di Sanlúcar de Barrameda.

Tutto questo è osservabile dalla riva. L’acqua salata e l’acqua dolce si mescolano e dipendendo dalla marea avanza l’una o l’altra. Così come si possono osservare le navi che entrano dall’Atlantico per risalire il fiume sino a Siviglia. Da menzionare, infine, è la corsa di cavalli che avviene su questa spiaggia ogni anno nel mese di agosto e che è una degli eventi più suggestivi in Andalusia.

cosa_vedere_sanlucar_playa
Il fiume, la spiaggia e il parco.

I monumenti di Sanlúcar de Barrameda

Come anticipato, Sanlúcar è una cittadina piuttosto benestante e per questo sarà possibile osservare palazzi rigogliosi di diversa epoca. Anche le diverse cantine che caratterizzano la città chiaramente sono dei beni di elevato interesse storico e culturale. Il già menzionato castello di Santiago comunque rappresenta il monumento più importante di Sanlùcar de Barrameda. Una costruzione del XV secolo dove bisogna sottolineate la Torre del Homenaje.

cosa_vedere_sanlucar_castello
Il castello di Santiago.

Da non dimenticare è anche il patrimonio religioso. Diverse sono le chiese di valore in questo paese, ma soprattutto bisogna sottolineare la chiesa parrocchiale della Nostra Signora della O del XIV secolo con una facciata mudéjar e l’antico convento de Mercedarios del XVIII secolo, oggi Auditorio de la Merced.

cosa_vedere_sanlucar_chiesa.
La chiesa della Nostra Signora della O.

Visitare il Parco di Doñana e il fiume

Come detto, il Parco Nazionale di Doñana, patrimonio Unesco, si trova proprio sull’altra sponda del fiume Guadalquivir rispetto alla cittadina. È per questo che Sanlùcar de Barrameda è un paese indicato per visitare questo meraviglioso patrimonio naturale. Da qui partono visite al prestigioso parco nazionale, all’estuario del fiume e al parco naturale della ribera. Non può considerarsi conclusa la visita di quest’area senza aver vissuto un’esperienza simile e aver ammirato la flora e l’avifauna locale.

cosa_vedere_sanlucar_parco
Il Parco Nazionale di Doñana dalla rica di Sanlúcar.

Dove mangiare a Sanlúcar de Barrameda

Oltre alla manzanilla, a livello gastronomico a Sanlúcar de Barrameda, non bisogna perdersi il pesce e i frutti di mare. Famosissime sono le Tortillitas de Camarones del Bar Balbino nella Plaza del Cabildo. Questa piazza offre una miriade di bar tutti di eccellente qualità dove poter mangiare tapas sopratutto a base di pesce, come il fritto misto.

cosa_vedere_sanlucar_tortillitas
La tortillitas de camarones di Balbino.

Un’altra zona dove mangiare molto importante a Sanlúcar, ma diversa da quella sopra citata, è Bajo Guia. Se la Plaza del Cabildo offre tanti bar dove mangiare tapas, a Bajo Guia troveremo ristoranti affacciati all’Oceano dove poter mangiare pesci più pregiati ed elaborati nella migliore maniera, paella e riso allo scoglio.

cosa_vedere_sanlucar_bajo_guia
La zona di Bajo Guia.

Dove dormire a Sanlúcar de Barrameda

Soprattutto in estate la disponibilità di alloggio a Sanlùcar de Barrameda è elevata. In questo  paese sarà facilmente possibile trovare una soluzione convincente in uno degli hotel della città. Nonostante ciò, di seguito è possibile consultare gli alloggi in offerta in Provincia di Cadice.



Booking.com

Cosa vedere a Sanlúcar de Barrameda (Cadice):

– Le cantine di vino Manzanilla
– La spiaggia e l’estuario del Guadalquivir
– Il Castello di Santiago di Sanlúcar de Barrameda
– La Plaza del Cabildo
– La Chiesa parrocchiale della Nostra Signora della O
– Il Convento de Mercedarios

Per consigli personalizzati o per organizzare una visita a Sanlúcar de Barrameda potete scrivermi ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilate il seguente form:

Accetto la Privacy Policy



andalusia consigliata:

Da Ayamonte a Isla Canela: bellezze senza frontier... Protetta dall'Oceano Atlantico e dalla foce del fiume Guadiana, Ayamonte, città di frontiera e dalla tradizione marinara, è stata d'ispirazione per mo...
Immergersi a Larache in un’autentica Medina ... Se Asilah e Chefchaouen sono una favola, Larache rappresenta la realtà del Marocco. Questo è un paesotto a sud di Asilah lungo la costa atlantica del ...
Cosa vedere a Rota, terra di agricoltura e mare Le spiagge di Rota sono sicuramente l'aspetto più conosciuto di questo paese della Costa della Luz. Questa cittadina della provincia di Cadice però, o...

Le migliori spiagge di Cadice: provincia e città

Il mare della Costa de la Luz e le spiagge di Cadice sono uno dei motivi per fare una vacanza nel sud della Spagna. Il clima e la temperature sono ottimali e c’è tanto da vedere: paesaggi, ambienti naturali, tradizioni, eventi, etc. L’estate è la migliore stagione per il turismo detto “sol y playa” ma è anche quello più affollato. La primavera e l’autunno sono un ottimo periodo per vedere questa zona d’Andalusia anche con il rischio di non poter fare il bagno. Continua la lettura di Le migliori spiagge di Cadice: provincia e città

andalusia consigliata:

Le spiagge di Huelva: dove andare in vacanza in Sp... Nelle spiagge di Huelva anche se non sono molto conosciute, troveremo forse il miglior mare d'Andalusia. Huelva comprende la parte nord della Costa de...
Le migliori spiagge d’Andalusia: tutte le ba... Il simbolo internazionale "Bandiera blu". Spesso le migliori spiagge non combaciano con le più belle spiagge in Andalusia o le più pulite. Questo ...
Cosa vedere a Jerez in un giorno? Dal patrimonio s... Una delle varie opere di street art di Jerez. Jerez de la Frontera è la città più grande della provincia di Cadice, ospita più abitanti dello stes...

Le migliori spiagge d’Almeria e Cabo de Gata

La più belle spiagge d’Almeria sono senza dubbio tra le migliori d’Andalusia e il mare di Cabo de Gata è qualcosa d’imperdibile durante la vostra vacanza nell’est della regione. Questa zona del “levante” d’Andalusia offre ancora la possibilità di godersi delle ferie al mare meravigliose grazie agli oltre 100 km di costa, scenografie letteralmente da film. In questa zona, non lontano dal deserto di Tabernas, si sono girati tanti film, alcuni veramente importanti.

Vedi anche –> Le più belle spiagge in Andalusia

Le più belle spiagge di Cabo de Gata

Il Parco Naturale di Cabo de Gata, senza dubbio, è una delle migliori aree da visitare d’Andalusia. Il contrasto tra la roccia vulcanica dell’entroterra e il blu del Mediterraneo vi faranno sognare. L’unico ostacolo in questo territorio è l’accessibilità. Le connessioni attraverso i mezzi pubblici sono scarsi e per questo è raccomandabile visitare Cabo de Gata con un veicolo a noleggio.

Vedi anche –> Il Parco di Cabo de Gata

La spiaggia Playa de Mónsul è forse la più famosa di tutta Almeria. Non solo perché è una bellissima spiaggia, ma anche perché su questa sabbia Sean Connery ed Harrison Ford hanno attuato per il film “Indiana Jones”. In alta stagione dato la grande affluenza è consigliabile lasciare l’auto nella frazione di San José (comune di Níjar) e prendere una delle tante navette. È una spiaggia di 300 metri piuttosto selvaggia e isolata, nessun bar o servizio è presente in quest’aera. La sabbia è piuttosto fine e si caratterizza per la grande formazione vulcanica nel mezzo della playa de Mónsul.

migliori_spiagge_almeria_monsul
La spiaggia di Mónsul in estate.

Anche la spiaggia Playa de los Genoveses si trova nel Parco Naturale Cabo de Gata. Questa spiaggia di 2 km è una delle migliori d’Almeria per passare la giornata in famiglia. Anche se qui non sono presenti servizi al turista, troveremo una sabbia fine e dorata e un ambiente praticamente vergine. Per arrivare alla spiaggia bisognerà attraversare a piedi una passerella tra la splendida vegetazione tipica degli ambienti vulcanici. La Playa de los Genoveses si chiama così in onore alla flotta genovese che approdò in questa zona d’Almeria per aiutare i re cristiani durante la riconquista.

migliori_spiagge_almeria_genoveses
La spiaggia de Los Genoveses.

La spiaggia Playa de La Negras anche situandosi nel Parco Naturale Cabo de Gata offre ai turisti tutti i servizi di cui ha bisogno. Lungo questa spiaggia di 850 m, infatti, si è sviluppata una piccola frazione che alberga bar, bagnini, docce e quant’altro. Las Negras ospita, inoltre, una decennale comunità hippy. Questa spiaggia d’Almeria è protetta dalle scure colline vulcaniche circostanti e per questo la brezza non sarai mai fastidiosa. L’intenso blu del mar Mediterraneo e i caratteristici sassolini dai mille colori della spiaggia sono qualcosa assolutamente da vedere.

migliori_spiagge_almeria_las
La spiaggia de Las Negras.

Forse la spiaggia d’Almeria più indicata per i bambini è El Playazo. In questa spiaggia l’entrata al mare è progressiva, cosa molto apprezzata dalle famiglie. Se a ciò sommiamo una sabbia fine e dorata, un castello e un limpido e cristallino mare, allora avremo senz’altro una delle spiagge più belle della provincia. Questa spiaggia è frequentata anche da nudisti, ma il pubblico è prettamente misto.

La Isleta del Moro, più che una spiaggia nella quale passara la giornata a prendere il sole è una località da vedere per la propria particolarità. Una isoletta, sempre di origine vulcanica, che si spinge verso il mare Mediterraneo. Una prosperità sopra la quale fare un 360º e lasciarsi meravigliare dell’ambiente circostante. Montagne nere e grige, vegetazione arida, un paesino di pescatori dalle case bianche e l’immancabile potente blu del mare.

Vedi anche –> Le spiagge di Níjar

Dove dormire –> Hotel in zona San José e Níjar

andalusia_cabo-de-gata_cosa-vedere_almeria_consigli_tour_viaggio_la-isleta
Il borgo della Isleta del Moro.

La spiaggia più lunga del Parco di Cabo de Gata è la Playa de las Salinas. Lungo i 3 km di spiaggia si alterna la sabbia fine con quella più grossa. Una spiaggia isolata raggiungibile attraverso una passerella di legno e dove nessun bar ha deturpato la continuità di questo habitat naturale importantissimo anche per l’avifauna.

La chiesa de la Almadraba o de Las Salinas, tra le saline e la spiaggia di Cabo de Gata.

La spiaggia Playa de los Muertos sembra il paradiso, ma nasconde un pericolo. La miglior cosa che possiamo fare in questa spiaggia di Carboneras è contemplarla dall’alto, dal punto panoramico. La discesa alla spiaggia è piuttosto difficoltosa e il mare è veramente pericoloso. In questa bellissima spiaggia selvaggia non ci sono bar, docce, ne servizi. Solo è presente il bagnino durante l’alta stagione. Un compito arduo, dato che le correnti in questa zona impediscono il facile rientro alla terra ferma.

Vedi anche –> Le spiagge di Carboneras

Dove dormire –> Hotel di Carboneras

Una fantastica vista della spiaggia de Los Muertos a Carboneras.

Altre belle spiagge d’Almeria

Bisogna nominare senz’altro una delle spiagge più frequentate della provincia d’Almeria, la Playa de Aguadulce. Roquetas de Mar è uno dei paesi più importanti a livello turistico della provincia e questa è senz’altro la migliore spiaggia. Una spiaggia dalla sabbia scura e il mare calmo, con servizi, bar e chiringuitos. Tutto questo ha prodotto l’ottenimento del riconoscimento con la Bandiera Blu.

Diversa da quella appena citata, la Playa del Sombrerico a Mojácar è una spiaggia selvaggia e di difficile accesso. Una lunga strada sterrata ci condurrà a questa zona di costa senza nessun tipo di servizio ma che rispecchia la magia delle spiagge selvagge nella provincia d’Almeria.

Vedi anche –> Le spiagge di Mojácar

Dove dormire –> Hotel di Mojácar

migliori_spiagge_almeria_sombrerico
La playa del Sombrerico a Mojácar.

La spiaggia di Carboneras Playa del Ancón, invece, può essere un ottimo esempio delle spiagge urbane e con servizi della provincia d’Almeria. Lunga 1450 metri è composta da sabbia fine e acqua limpida. Anche in questo caso la Bandiera Blu premia non solo la qualità ambientale, ma la presenza di tutti i servizi fondamentali per il bagnante.

carboneras_almeria_andalusia_consigli_vacanze_tour_guida_viaggio_spiaggia
La playa del Ancón, spiaggia urbana di Carboneras.

Dove dormire ad Almeria

Come riscontrabile dall’articolo, le migliori spiagge d’Almeria si trovano nel Parco Naturale Cabo de Gata. Un centro nevralgico del parco nella quale raccomando prenotare un hotel è San José. Alternative valide sono sicuramente gli hotel di Mojácar, hotel di Carboneras e hotel di Almeria città. Di seguito, però, propongo tutte le strutture in offerta in questa zona.



Booking.com

Per consigli personalizzati sulle spiagge d’Almeria o per organizzare una visita potete scrivermi ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilate il seguente form:

Accetto la Privacy Policy



andalusia consigliata:

Le contrapposte spiagge di Carboneras Carboneras è una cittadina della costa levantina della provincia di Almeria di poco più di 8.000 abitanti. Questo comune a nord di Níjar, oltre a esse...
Barbate, un porto di pescatori tra la pineta e il ... Barbate è un comune nel sud della Provincia di Cádiz (Cadice), confinante a nord-est con Vejer de la Frontera, a meridione con Tarifa e ad ovest con l...
Visitare Marbella: un weekend di lusso Marbella è una località di mare , spiagge e vita notturna da vedere tra le più importanti della provincia di Malaga e della Spagna. Le sue spiagge e i...