Archivi categoria: Algarve

Paesaggi fiabeschi e ostriche nell’Algarve, il segreto di Cacela Velha

Cacela Velha è una minuscola frazione di Vila Real de Santo Antonio, nell’Algarve Orientale. Un’angolo fiabesco, probabilmente di origine fenicia, candidato a diventare patrimonio Unesco. Un piccolo nucleo di case rivolte verso l’Oceano Atlantico ed il Parco Naturale della Ria Formosa.

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_ria
Il borgo visto dall’altra parte della Ria Formosa.

Cosa vedere a Cacela Velha

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_case
Le candide abitazioni del paese.

Cacela Velha come detto è un insediamento molto antico, come dimostrano anche i resti della muraglia medievale. Un luogo nella quale le influenze mussulmane vengono riflesse dai resti archeologici, dalla struttura urbanistica e dalla propria toponomia delle strade. L’unica chiesa del paese, chiamata “Igreja Matriz”, invece, è adornata con un portico rinascimentale.

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_resti
I resti della fortezza medievale del villaggio.

La storia è sicuramente un fattore importante di questo villaggio oggi prettamente turistico, ma il patrimonio paesaggistico è ciò che lo rende unico. Dall’alto del paese, infatti, è possibile godere di un panorama meraviglioso della palude formata dalla Ria Formosa che si unisce con l’Atlantico. Un gioco d’acqua, sabbia e vegetazione che cambia costantemente con la marea.

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_paesaggio
Un momento di bassa marea.

Il paesaggio, nonostante il flusso turistico sia in crescita, rispetta tutte le aspettative: un’ambiente incontaminato riccamente popolato da crostacei, molluschi e pesci. Solo le umili barche dei pescatori locali ed alcuni bagnanti manifestano la presenza umana in questo luogo dell’Algarve.

Spiaggia e gastronomia nell’Algarve

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_barca
Attraversando la Ria Formosa in barca.

Cacela Velha, infatti, ha anche una propria spiaggia al di là del corso d’acqua paludoso. A seconda della marea questo è possibile attraversarlo a piedi, o come per Tavira, in barca.

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_spiaggia
La bellissima spiaggia della zona.

Chi conosce bene la zona orientale dell’Algarve, inoltre, sà come Cacela Velha sia famosa per la vendita di ostriche a basso prezzo. Durante la stagione estiva, nel bar dell’unica piazza del paese, infatti, sarà possibile degustare questo mollusco al costo di 1€ al pezzo. La lunga attesa sarà ripagata da un delizioso banchetto.

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_ostriche
Le ostriche nel bar del paese.

Poco lontano da Cacela Velha, in un’altro piccolo nucleo di case conosciuto come Fábrica, sussiste un ristorante famosissimo per i propri piatti di riso a base di pesce e frutti di mare. Anche da Fábrica sarà possibile attraversare la “Ria” a piedi o in barca, raggiungendo l’omonima spiagga (passaggio ad 1€) o quella di Cacela Velha (passaggio ad 1,5€).

Cosa_vedere_cacela_velha_algarve_riso
Squisito riso con Cannolicchio o Cappalunga.

Dormire a Cacela Velha

Non vi sono hotel in questo piccolo paese dell’Algarve. Sicuramente la soluzione migliore è quella di alloggiare a Tavira. Oppure in un altra città della regione:



Booking.com

 

Cosa vedere a Cacela Velha (Portogallo):

  • I resti della fortezza medievale
  • La chiesa con portico rinascimentale
  • Il nucleo di case bianche
  • Il fantastico paesaggio
  • La spiaggia di Cacela Velha e Fabrica
  • Le ostriche di Cacela Velha

Per maggiori informazioni su cosa vedere a Cacela Velha è possibile contattarmi scrivendo ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilando il seguente form:

Accetto la Privacy Policy

 



andalusia consigliata:

Cosa vedere a Faro, capoluogo dell’Algarve Visitando l'Algarve sarà importantissimo sapere cosa vedere a Faro, capoluogo politico ed economico di questa regione. La città di 30.000 abitanti di ...
Níjar: le più belle spiagge di un paesaggio di con... Nel 2010 il New York Times definì le spiagge del Parco Naturale Cabo de Gata-Níjar come "il paradiso d'Europa". Il comune di Níjar comprende nei suoi ...
Cosa vedere vicino a Faro, tra la Ria Formosa e le... Attraversando il fiume Guadiana e il confine tra Portogallo e Andalusia ci si immette nella fantastica regione dell'Algarve orientale, un territorio t...

Vila Real de Santo Antonio: cittadina illuminista

Di fronte ad Ayamonte, lungo la sponda portoghese del fiume Guadiana, si situa la cittadina di Vila Real de Santo Antonio. Questo paese di frontiera è il più orientale della fantastica regione dell’Algarve. Un approdo attorniato da un nucleo di case di gente di mare, da sempre in competizione con i pescatori andalusi di Ayamonte e Isla Cristina. Una cittadina che, come altre nella zona, è stata gravemente colpita dal terribile terremoto di Lisbona del 1755.

Cosa_vedere_Santo_Antonio_Algarve_passeggiata
Il bel centro urbano di Vila Real de Santo Antonio.

Cosa vedere a Vila Real de Santo Antonio

Santo_Antonio_Algarve_porto
Il porto di Santo Antonio.

Dopo il disastro ambientale, data la difficile situazione della “Vila Real”, il marchese de Pombal si decise a ricostruire l’abitato. Fu così che nel 1774 riprese vita la città portoghese, con uno stile decisamente borbonico e strade ortogonali. L’importanze del marchese de Pombal a Vila Real de Santo Antonio si percepisce nell’omonima piazza dal particolare suolo bianco e nero e nella quale si affacciano tutti i principali monumenti, oltre al maestoso obelisco centrale. Tutt’attorno alla piazza, file d’aranci dividono lo spazio pubblico da caratteristiche abitazioni del XVIII secolo, bar e ristoranti.

Cosa_vedere_Santo_Antonio_Algarve_chiesa
La piazza del marchese de Pombal con al fondo la Chiesa del Matriz.
Cosa_vedere_Santo_Antonio_Algarve_Centro_asciugamani
Comprare asciugamani economici, una delle attività principali a Santo Antonio.

Tra gli edifici rivolti alla piazza, oltre al municipio, spunta la Chiesa Matriz nella quale sono da risaltare, soprattutto, le sei fantastiche finestrate. Poco lontano, tra i negozi pieni di turisti spagnoli in cerca di asciugamani e teli mare, si identifica il centro culturale che ospita il Museu Manuel Cabanas, una particolare struttura che in origine fu il mercato coperto del paese.

Cosa_vedere_Santo_Antonio_Algarve_Centro_culturale
Il centro culturale di Vila Real de Santo Antonio.

Lungo la riva del Guadiana, tra i bar ed i negozietti turistici, sopravvive la costruzione della dogana (aduana), più antico e uno dei più rilevanti edifici della “Vila Real”. È interessante sapere come la Chiesa Matriz e la dogana abbiano le uniche due facciate che non si ripetono in tutto il centro storico.

Cosa_vedere_Santo_Antonio_Algarve_dogana
La facciata della dogana.

Vila Real de Santo Antonio: città illuminista

Cosa_vedere_Santo_Antonio_Algarve_case
Case di pescatori conservate nel centro.

Negli ultimissimi anni a Santo Antonio ha preso piede un innovativo progetto “illuminista”. Un mix di neourbanesimo e marketing territoriale con la quale si cerca di rinnovare il centro dell’abitato. Un’operazione per niente futile, programmata e nella quale uno dei principali obbiettivi è quello di mantenere viva l’identità della città peschiera. L’iniziativa, inoltre, attraverso dei pannelli esplicativi, rende partecipi i cittadini ed i turisti illustrando il progetto e fomentando nello stesso tempo un’immagine dinamica della città portoghese.

Cosa_vedere_Santo_Antonio_Algarve_cartello
Urbanismo illuminista nella “Vila Real”.

Dove dormire a Vila Real de Santo Antonio

La cittadina portoghese di Vila Real de Santo Antonio offre alcune soluzioni per alloggiare. Qui potete trovare tutte le offerte e le opzioni disponibili in città.  Se cercate un hote nella regione, invece:



Booking.com

 

Cosa vedere a Vila Real de Santo Antonio (Portogallo):

  • La piazza del marchese de Pombal
  • La Chiesa Matriz
  • La dogana
  • Il centro culturale
  • I negozi di asciugamani

Per  maggiori informazioni su cosa vedere a Vila Real de Santo Antonio non dubitate a scrivermi ad alberto@andalusiaviaggioitaliano.com o compilate il seguente form:

Accetto la Privacy Policy



andalusia consigliata:

Il più bel castello d’Andalusia? La Mota di ... Alcalá la Real è un paese in provincia di Jaén celebre soprattutto per uno dei castelli più belli d'Andalusia: la Fortaleza de la Mota. Non troppo lon...
Niebla: una piccola roccaforte sulle sponde del Rí... Niebla, in provincia di Huelva, può essere considerata, a scapito de Las Minas del Río Tinto, la capitale storico-culturale del territorio che circond...
Una terrazza di meditazione sulla città: Las Ermit... La zona de Las Ermitas di Córdoba si trova a qualche chilometro di distanza (precisamente 15  km) dal capoluogo andaluso in direzione nord. Sul monte ...

Cosa vedere a Faro, capoluogo dell’Algarve

Visitando l’Algarve sarà importantissimo sapere cosa vedere a Faro, capoluogo politico ed economico di questa regione. La città di 30.000 abitanti di Faro rappresenta senza dubbio il luogo più rinomato di tutto l’Algarve Orientale, grazie soprattutto all’importante aeroporto internazionale che collega la regione con il mondo. Come per gran parte della costa del sud del Portogallo, anche Faro si situa dietro un’ampia fascia lagunare e dune di sabbia. Un ambiente protetto dal Parco Naturale Ria Formosa che si estende oltre Tavira. Continua la lettura di Cosa vedere a Faro, capoluogo dell’Algarve

andalusia consigliata:

Cosa vedere a Tavira e le migliori spiagge Tavira, assieme a Faro, è la città più rinomata della costa est dell'Algarve. È considerata come la città più gradevole dell'intera regione del sud de...
20 filosofi e poeti tra i più influenti d’An... Dopo il tour musicale andaluso e la recensione delle scenografie andaluse usate nel cinema, mi inoltro in un'altra arte. Un'arte molto sviluppata in q...
Palacio de Lebrija e Casa Salinas: due case-palazz... Case e palazzi signorili a Siviglia Siviglia è da sempre una città molto importante per l’aristocrazia e la nobiltà spagnola. La Real Alcázar per ese...

Cosa vedere a Tavira e le migliori spiagge

Tavira, assieme a Faro, è la città più rinomata della costa est dell’Algarve. È considerata come la città più gradevole dell’intera regione del sud del Portogallo. Questo grazie alla romantica ubicazione lungo il Rio Gilao ed al patrimonio monumentale comprendente addirittura 40 chiese. Il turismo, abbastanza prosperoso in estate, non ha modificato il semplice ma grazioso paesaggio urbano che risulta essere ancora piuttosto tradizionale. Continua la lettura di Cosa vedere a Tavira e le migliori spiagge

andalusia consigliata:

Spiagge, archeologia e mercati tra Asilah e Larach... Aver imbarcato l'auto sul traghetto per affrontare la tratta Algeciras-Tangeri ha avuto un grande beneficio, ovvero quello di poter curiosare succesiv...
Cosa vedere a Toledo in un giorno L'Alcazar, la Cattedrale, il Monastero e la Sinagoga sono solo alcune delle cose da vedere a Toledo in un giorno, bella città a una ora da Madrid. Tol...
Punta Umbria: mare a un’ora da Siviglia Se cerchi mare vicino a Siviglia, Punta Umbria è una delle spiagge più vicine al capoluogo d'Andalusia. Poco più di una ora separa questa fantastica l...

Cosa vedere vicino a Faro, tra la Ria Formosa e le spiagge

Attraversando il fiume Guadiana e il confine tra Portogallo e Andalusia ci si immette nella fantastica regione dell’Algarve orientale, un territorio turistico che ancora rispetta il proprio ambiente naturale e soprattutto il litorale. Una zona atlantica che affascina per i propri colori, per la semplicità della gente e delle cittadine nel quale è possibile prendersi lunghi momenti di relax semplicemente contemplando il tramonto. Continua la lettura di Cosa vedere vicino a Faro, tra la Ria Formosa e le spiagge

andalusia consigliata:

Asilah: fiabesco paese lungo la costa atlantica de... Asilah (Assilah) o Arsila è un paese non molto grande (25.000 abitanti) che si ubica a 46 Km da Tangeri, lungo la costa atlantica settentrionale maroc...
Le contrapposte spiagge di Carboneras Carboneras è una cittadina della costa levantina della provincia di Almeria di poco più di 8.000 abitanti. Questo comune a nord di Níjar, oltre a esse...
Mertola: lungo il fiume Guadiana, il più prezioso ... Mertola è definita dalla letteratura specializzata come la città portoghese che meglio conserva la propria essenza araba. Quest’antico porto fluviale ...