cosa_vedere_antequera_andalusia_pena_enamorados

Cosa vedere ad Antequera: Dolmen e monumenti

Nel mezzo d’Andalusia si ubica Antequera, un paese della Spagna che vi raccomando di visitare. Per comprendere l’importanza storica di questa zona, bisogna dire come in questo comune risieda l’80% del patrimonio della provincia di Malaga. È importante anche sottolineare come Antequera assieme a Lucena, Alcalá la Real, Écija, Puente Genil, Estepa e Loja faccia parte della poco conosciuta ma incantevole “marca turistica” Ciudades Medias de Andalucía.

cosa_vedere_antequera_andalusia_pena_enamorados
La Peña de los Enamorados domina la città.

La Peña de los Enamorados (vedi San Valentino in Andalucía), i Dolmen e il Torcal sono sicuramente i beni di rilevanza turistica più conosciuti di questo paese. Dal 2016, proprio questi tre rappresentativi luoghi sono stati riconosciuti patrimonio mondiale dell’Unesco per la maestosità dei monumenti megalitici e per la loro armoniosa interazione con il paesaggio circostante.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_unesco
La candidatura a patrimonio Unesco.

Cosa vedere ad Antequera

Antequera è una cittadina abbastanza grande (40.000 abitanti) e molto ben comunicata con le più importanti città d’Andalusia: Siviglia, Malaga, Granada e Cordoba. A livello infrastrutturale, è sicuramente il punto intermedio della regione.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_arco
L’Arco de los Gigantes, accesso al complesso della Collegiata.

L’attività turistica in questo paesotto è aumentata nell’ultimo anno a causa del grande sforzo pubblicitario a favore della candidatura Unesco. Antequera, però, possiede anche un centro storico molto interessante e visitabile grazie alle competenti guide turistiche di Tu historia, che offrono anche tour teatralizzati e visite alternative.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_homenaje_patio_armas
La Plaza de Armas e la torre del Homenaje.

Il patrimonio Unesco: i dolmen

Oltre al monumento naturale del Torcal e alla Peña de los Enamorados, conformazione rocciosa di grande rilevanza paesaggistica e simbolica, il sito Unesco di Antequera comprende gli ormai celebri Dolmen.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen
L’entrata al Dolmen de Vieira.
cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_menga_interno
Il Dolmen de Menga all’interno.

Tre sono le costruzioni preistoriche funerarie ad Antequera: il Dolmen de Menga, il Dolmen de Viera e il Tholos de El Romeral. I primi due sono i più visitati e sono anche i più vicini al nuovo centro museale dove è possibile raccogliere tutte le informazioni necessarie. Nonostante il grande volume di visitanti, il Dolmen di Menga è la struttura sepolcrale neolitica più interessante ed emozionante del complesso. La principale particolarità di questo Dolmen è che è l’unico dei tre ad essere orientato verso la Peña de los Enamorados, cosa che si differenzia dall’abituale orientamento delle strutture megalitiche iberiche che “seguono” il sole.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_menga
L’entrata al Dolmen de Menga.

I monumenti di Antequera: Alcazar e Collegiata

L’edificio del potere militare, l’Alcazar, e l’edificio del potere religioso, la Collegiata, come da tradizione dominano il paesaggio urbano. La Alcazar e l’attigua ben conservata muraglia sono di origine araba. Della costruzione difensiva risaltano tre torri, quella della Estrella, la Torre Blanca e soprattutto quella del Homenaje.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_homenaje_alcazaba
L’Alcazar nella sua interezza.

È In quest’ultimo torrione dove Tu historia racconterà la romantica storia d’amore tra Abencerraje e la bella Jarifa. La torre del Homenaje, chiamata dai locali Papabellotas, fu culminata nel 1582 con un piccolo tempio nella quale riposa ancora oggi una campana. Questo è sicuramente uno dei migliori punti panoramici di tutta Antequera. Da qui sarà visibile tutta la Alcazar, il centro storico e all’orizzonte la fantastica silhouette della Peña de los Enamorados, o volgarmente “el Indio de Antequera”.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_homenaje
Dalla torre del Homenaje (grazie a Los Viajes de Claudia).

Per raggiungere il complesso della Collegiata sarà necessario varcare il simbolico Arco de los Gigantes. Dalla piazza della Collegiata sarà visibile da un lato lo sviluppo della città, dall’altro i resti delle terme romane in attesa di valorizzazione.

cosa_vedere_antequera_andalusia_collegiata
La facciata della Collegiata.

L’edificio religioso dedicato a Santa María la Mayor è del 1550 con una splendida facciata rinascimentale e una volta dell’altare maggiore in stile gotico-mudéjar. Anche in quest’ambiente, sarà possibile apprendere un po’ di storia grazie alle rappresentazioni teatrali e soprattutto capire l’origine della celebre frase pronunciata da Don Fernando: “salga el sol por Antequera y que sea lo que Dios quiera“.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_collegiata
In compagnia di Don Fernando di Tu historia.

La gastronomia di Antequera

Tre sono sicuramente le specialità gastronomiche di Antequera raccomandabili: mollete, porra e bienmesabe.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_porra
La porra antequerana.

Il mollete de Antequera è un tipo di pane molto usato in tutta la regione per la tipica colazione andalusa, con pane tostato. La porra antequerana è una zuppa fredda molto simile al più conosciuto salmorejo. Le due pietanze si differenziano solo in pochi ma decisivi ingredienti (vedi zuppe fredde in Andalusia). Il bienmesabe, infine, è un dolce tipico di Antequera dall’intenso sapore di mandorle e cannella. Tutti questi deliziosi piatti sono preparati con maestria nell’accogliente ristorante Leila.

cosa_vedere_antequera_andalusia_dolmen_bienmesabe
Un bienmesabe.

Dove dormire a Antequera

Antequera ospita diverse opportunità per alloggiare, da bellissimi hotel 5 stelle sino a opzioni più economiche. Qui potete vedere tutte le offerte disponibili in città.

Booking.com

Cosa vedere ad Antequera (Malaga):

  • I Dolmen
  • Il Torcal
  • La Peña de los Enamorados
  • La Alcazar
  • La Collegiata
  • Il centro storico

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina web comunale dedicata all’attività turistica di Antequera. Per consigli personalizzati o per organizzare una visita non dubitate a scrivermi ad andaluciaitalia@gmail.com o compilate il seguente form:

 



andalusia consigliata:

La dinamicità culturale di Málaga: da Picasso alla... Per gran parte del pubblico italiano, Málaga è la capitale della Costa del Sol, il punto d'accesso del classico turismo sol y playa. Málaga, però, neg...
Cazorla: città culturale, capoluogo naturale Cazorla è un paese di 8.000 abitanti della provincia di Jaén. Nonostante le piccole dimensioni, questa è la cittadina di riferimento del Parco Natural...
Colori e profumi nel palazzo dei cortili: il Palac... Il Palacio de Viana di Cordoba è una delle residenze nobiliari più importanti d’Andalusia. Iniziò a conformarsi nel XV secolo, partendo da un nucleo i...
Cosa vedere ad Antequera: Dolmen e monumenti ultima modifica: 2016-11-24T23:49:48+00:00 da andalusia viaggio italiano

2 pensieri su “Cosa vedere ad Antequera: Dolmen e monumenti”

  1. Alberto, el artículo es muy completo! Me entran ganas de volver!!! jejejejj. Bueno, me espero a la segunda edición ;D. Un abrazo

    1. Muchas Gracias Maria José! Que bien lo pasamos y que bonitos sitios. Hay que repetir!

Rispondi