Tour da Siviglia a Cadice lungo la vecchia N-IV

Monumenti e musei racchiudono il ricordo di una città, ma ci sono anche strade che hanno fatto la storia di una regione o di una nazione. La N-IV o Nacional IV è stata una via di comunicazione statale di elevata importanza. Questa strada, infatti, collegava Cadice, ovvero la Costa Atlantica, con la capitale Madrid passando per snodi regionali importantissimi come Siviglia, Ècija, Córdoba e Bailén.

Vedi anche –> Tour dell’Andalusia in auto: i paesi on the road

Cosa vedere andalusia N-IV cartello
Un originale pilone segnaletico della N-IV.

Oggi il tramo Siviglia-Madrid è stato sostituito dall’autostrada A-4 che permette un collegamento più rapido ed efficiente. Tra Siviglia e Cadice, invece, sussiste l’originale N-IV che come di consueto passa per i paesini della provincia trasmettendo traffico veicolare, vita e risorse economiche. Un collegamento tra i due capoluoghi di provincia noto anche per le attività illegali di traffico di droga e contrabbando. Questa via di comunicazione, che ufficialmente inizia da Dos Hermanas, si sviluppa verso l’Oceano Atlantico solcando la pianura del Guadalquivir, prima di deviare verso Jerez e il Parco Naturale della Bahía de Cádiz.

Cosa vedere andalusia N-IV paesaggio
Un paesaggio primaverile lungo la N-IV.

I paesaggi visibili dal finestrino sono  deliziosi. Armoniose colline coltivate ed eleganti cortijos bianchi immersi nella natura. Nella provincia di Siviglia, si attraverseranno paesi umili e dediti all’agricoltura cerealicola intensiva come Los Palacios y Villafranca o El Cuervo. Dalla provincia di Cadice, invece, si impone la coltivazione della vite: Jerez de la Frontera, El Puerto de Santa María e Cadice sono la patria del vino Sherry e di alcune delle più importanti cantine di tutta la Spagna.

Cosa vedere andalusia N-IV cortijo
Caseggiati agricoli lungo la Nacional IV.
Cosa vedere andalusia N-IV
I simboli di due famose cantine della zona.

 

L’itinerario del Tour da Siviglia a Cadice:

Cosa vedere andalusia N-IV cantina
Una cantina a Jerez.

L’attività turistica in queste città è già consolidata, così come quella dell’enoturismo dato il grande patrimonio culturale e vitivinicolo. Sono città abbastanza grandi, con tante cose da vedere e tanti vini da assaporare. È un tour che offre un’esperienza completa, dal patrimonio monumentale dei fantastici nuclei storici, alla spiaggia ne El Puerto de Santa María e Cadice, sino alla varia gastronomia di terra e di mare. Il tutto attraversando romanticamente un’antica via di comunicazione: la N-IV

Cosa vedere andalusia N-IV cadice
La Cattedrale di Cadice.

Ulteriori Consigli attorno alla N-IV

Cosa vedere andalusia N-IV spiaggia
La spiaggia Valdelagrana di El Puerto de Santa María.

Dove dormire in provincia di Cadice

Tutte le località che tocchiamo offrono un’ampia scelta di alloggi turistici. Potremmo decidere di dormire in un hotel de El Puerto de Santa Maria, in uno stabilimento di Jerez de la Frontera o in uno degli splendidi quartieri di Cadice. Di seguito si suggeriscono gli hotel in offerta presenti in tutta la provincia di Cadice.



Booking.com

Per maggiori informazioni su cosa vedere tra le province di Cadice e Siviglia o per una visita guidata è possibile contattarmi scrivendo ad andaluciaitalia@gmail.com o compilando il seguente form:

 



andalusia consigliata:

Tour dell’Andalusia: consigli low cost e fai... Oggi vi darò dei consigli "fai da te" per organizzare un tour dell'Andalusia low cost senza però perdere le principali mete: Siviglia, Granada, Malaga...
Olvera: scorci nell’entroterra della provinc... Olvera è uno dei paesini più suggestivi d'Andalusia, si ubica in provincia di Cadice, ma traccia il confine con la provincia di Siviglia. Questo picco...
Cosa vedere a Jerez in un giorno? Dal patrimonio s... Una delle varie opere di street art di Jerez. Jerez de la Frontera è la città più grande della provincia di Cadice, ospita più abitanti dello stes...
Tour da Siviglia a Cadice lungo la vecchia N-IV ultima modifica: 2016-05-19T12:20:55+00:00 da andalusia viaggio italiano

Rispondi