Tour super culturale tra Siviglia e Córdoba

Sono 140 i chilometri che separano Siviglia e Córdoba. Un’area ricca di cultura, di storia e di città-monumento. Uno spazio che ha visto transitare nell’arco della propria storia decine e decine di civiltà di diversa origine, religione e tradizioni. Il paesaggio passa dalla Vega del Guadalquivir (pianura alluvionale) alla Campiña (campi agricoli) per far posto alla Sierra Morena al nord. Gli estesi campi agricoli di questa zona disegnano differenti quadri durante le stagioni dell’anno. Dal verde al giallo primaverile con la fioritura dei girasoli e del grano, all’ocra durante la lunga e secca stagione estiva, sino al marrone e al verde dell’aratura e semina della stagione invernale.

tour da Siviglia a Cordoba- Uno sguardo alla campiña andalusa e al Guadalquivir dal Castello di Almodovár del Río.
Uno sguardo alla campiña andalusa e al Guadalquivir dal Castello di Almodovár del Río.

Il percorso che da Siviglia arriverà a Córdoba percorrerà per 86 chilometri lungo l’Autostrada A-4 “Autovía del Sur”, attraversando Carmona ed arrivando a Écija. Queste due località sono delle vere e proprie perle nel bel mezzo del mare agricolo andaluso. Due città-monumento che meritano essere vissute.

tour da Siviglia a Cordoba - La città-monumento di Carmona.
La città-monumento di Carmona.

Successivamente da Écija si seguirà il fiume Genil sino a Palma del Río dove incontreremo il Guadalquivir. Da questo paese risaliremo il principale fiume d’Andalusia sino ad Almadóvar del Río, ci lasceremo sorprendere da Medina Azahara per entrare trionfalmente nella città califfale di Córdoba.

tour da Siviglia a Cordoba - Lasciando Écija verso Palma del Río si scrutano le 11 torri.
Lasciando Écija verso Palma del Río si scrutano le 11 torri.
tour da Siviglia a Cordoba - I resti archeologici della città araba Medina Azahara.
I resti archeologici della città araba Medina Azahara.

Difficilmente sarà possibile ammirare tutte queste meraviglie tra i due capoluoghi di provincia nell’arco di una sola giornata, perciò è consigliabile soggiornarne almeno una notte in una di queste località. Carmona e Écija sono le città maggiormente preparate a livello turistico. Esistono autobus che collegano queste località (per maggiori informazioni contattatemi) anche se con un’auto si ha indubbiamente maggior flessibilità. Per il ritorno, Siviglia e Córdoba sono collegate tra di loro anche attraverso un comodo treno ad alta velocità.

L’itinerario del tour da Siviglia a Cordoba:

Considerando che in un classico tour dell’Andalusia, Siviglia e Córdoba sono delle mete obbligatorie, vi consiglio di passare da una provincia all’altra seguendo il percorso che ho raccomandato. Le località proposte racchiudono tanto potenziale turistico e tanta autenticità. Sono dei paesi di provincia che vivono di agricoltura e di piccole attività economiche. Il turismo inizia ad intravedersi sopratutto a Carmona, Écija e chiaramente ai resti archeologici di Medina Azahara.

tour da Siviglia a Cordoba - Il Palazzo Peñaflor di Écija.
Il Palazzo Peñaflor di Écija.

Ulteriori Consigli tra Cordoba e Siviglia:

  • Da Siviglia è possibile raggiungere Córdoba senza prendere l’autostrada (comunque sempre gratuita), attraverso la A-431 che segue parallelamente il Guadalquivir (non incroceremo però Carmona e Écija).
  • Informatevi sulle feste locali: bellissima è la Semana Santa di Carmona e la Feria del Teatro di Palma del Río. Se avete la possibilità di viverle, meritano la pena.
  • Si attraversano zone agricole. Approfittate per provare i prodotti agricoli e d’allevamento locali (es. olio, arance di Palma del Río, rabo de toro, etc.)
  • Ricordate che è una delle zone più calde d’Andalusia, perciò d’Europa. In estate non avventuratevi in escursioni in aperta campagna e cercate sempre zone ombreggiate.
  • Nelle vicinanze di Écija guardate verso nord. Non spaventatevi, non è un UFO, bensì un grandissimo campo di panelli solari.
  • Per effettuare questo tour è consigliabile noleggiare un veicolo a Siviglia o a Cordoba.
tour da Siviglia a Cordoba - Spunta la torre del campo fotovoltaico dalla pianura sivigliana.
Spunta la torre del campo fotovoltaico dalla pianura sivigliana.

Dove dormire tra Siviglia e Cordoba

Si consiglia di alloggiare a metà strada ed in una delle città che maggior offerta di stabilimenti hanno a disposizione. Dormire a Carmona o passare la notte in un hotel di Écija sembrerebbe la soluzione migliore. DI seguito, invece, si raccomandano gli hotel in offerta in provincia di Siviglia.



Booking.com

Per maggiori informazioni, consigli personalizzati o per organizzare il tour non dubitate a scrivermi ad andaluciaitalia@gmail.com o compilate il seguente form:

 



andalusia consigliata:

ADRENALINICO! Bungee Jumping ad Aznalcóllar, in pr... Aznalcóllar è un piccolo paese della provincia di Siviglia famoso soprattutto per un grande disastro ambientale avvenuto il 25 aprile del 1998. Con la...
Dormire a Las Casas de la Judería, contemplando l&... Quello che maggiormente caratterizza Cordoba e sopratutto la Judería, ovvero il centro storico della città, è sicuramente la composizione delle abitaz...
10 sensazioni (per 5 sensi) da provare a Siviglia La vista di Siviglia: A Siviglia c'è molto da vedere, molta bellezza da contemplare e moltissimo patrimonio culturale da scoprire. Sicuramente la vis...
Tour super culturale tra Siviglia e Córdoba ultima modifica: 2015-09-23T15:18:52+00:00 da andalusia viaggio italiano

6 pensieri su “Tour super culturale tra Siviglia e Córdoba”

  1. Ciao, innanzitutto bellissimo blog!!
    Tra poco più di dieci giorni partirò con il mio ragazzo per Siviglia; purtroppo il tempo a nostra disposizione è poco (solo 5 giorni), ma vorremmo trovare del tempo per visitare anche Cordoba o Granada. Ho visto che noleggiare un’auto non costa molto..avresti qualche consiglio?
    Grazie
    Rossella

    1. Ciao Rossella,
      grazie infinite per i complimenti!

      Se volete visitare solo Cordoba, allora vi consiglio di non noleggiare
      l’auto. C’è una connessione via treno molto efficiente tra le due
      città (45 min) che rende possibile la visita di Cordoba anche in
      giornata.

      Se volete, invece, visitare anche Granada allora dovrete integrare il
      treno con l’autobus. Qui troverai ulteriori info sui trasporti
      pubblici: http://andalusiaviaggioitaliano.com/2016/02/10/come-spostarsi-con-treni-autobus-in-andalusia/

      Capisco che avendo così poco tempo, per visitare anche Granada
      preferite noleggiare un’auto. A tal riguardo, non posso aiutarti. Le
      imprese private di noleggio sono tutte efficienti e non saprei
      consigliarti quale è meglio (anche perchè ne ho provate solo alcune).

      Per qualche altra consultazione, rimango a disposizione.

      Un saluto,

      Alberto

  2. ho letto l’ articolo e mi è piaciuto. Io, mia moglie ed altri quattro amici – sessantenni – abbiamo intenzione nel mese di maggio di fare un giro in Andalusia. Giorni del viaggio: 8/10. Vorremmo arrivare in aereo a Malaga e ripartire in aereo da Siviglia. Lo spostamento interno avverrebbe con auto noleggiata. Avremmo internzione di visitare le seguenti città: Malaga, Cordoba, Granada, Siviglia e possibilmente OSUNA e RONDA. Mi date qualche dritta per organizzare al meglio il viaggio?

    1. Salve Tullio,
      io organizzerei il viaggio in questo modo.

      Arrivo a Malaga, soggiornerei in questa città più notti e da qui mi sposterei a visitare Ronda in giornata. È possibile visitare anche Granada in giornata, però lo sconsiglio. Fossi in voi soggiornerei almeno una notte a Granada.
      Da Granada mi sposterei a Siviglia. Lungo il cammino potrete visitare Osuna.
      A Siviglia soggiornerei varie notti ed una giornata la dedicherei interamente a Cordoba.

      Rimango a disposizione,

      Un saluto,

      Alberto Pala

  3. ciao!!!!saro’ in andalusia dal 19 giugno al 24,ho prenotato un appartamento a Siviglia per tutto il periodo. Che percorso mi consigli di fare ?grazie mille,il tuo blog è molto utile.

    1. Ciao Sandra,
      capisco che ti interessano solo escursioni in giornata per tornare a dormire a Siviglia.

      Con l’alta velocità raggiungerai in 45 minuti Cordoba e perciò risulta fattibile.
      Anche Cadice e Jerez con il treno sono a portata di mano da Siviglia.

      Andare a Granada da Siviglia sono 3 ore di bus, calcolando andata e ritorno sono 6, perderesti gran parte della giornata e considera che solo per vedere l’Alhambra ci vogliono 3 orette. Per questo motivo visitare Granada in giornata è da escludere. Se non hai intenzione di tornare in Andalusia, cerca di passare almeno una notte a Granada. Allo stesso modo, Malaga è troppo distante per visitarla in giornata, non merita la pena.

      Il mio consiglio sincero è comunque quello di lasciare la parte Malaga-Granada per un’altra occasione e concentrarti questi pochi giorni a Siviglia (2-3 giorni), Cordoba (un giorno) e Cadice (un giorno) o Ronda (un giorno con bus “Los Amarillos”) e eventualmente Jerez (un giorno).

      Rimango a disposizione.

      Alberto

Rispondi