L’essenza della Sierra de Aracena tra natura, gastronomia, cultura e maravillas

La Sierra è uno dei paesaggi tipici dell’Andalusia. Da Est a Ovest della regione si identificano tantissime tipologie di questo peculiare paesaggio. La Sierra Nevada e la Sierra Morena sono, oltre che le più conosciute, anche le più ampie. Ci sono, però, tante Sierras locali d’immenso valore ambientale. Alcuni esempi sono la Sierra de Cazorla, quella di Grazalema o quella di Aracena (vedi Parchi Naturali d’Andalusia). Tutte racchiudono delle caratteristiche differenti, dalla vegetazione alla morfologia, sino al clima e le tradizioni della popolazione.

–> Vedi Tour in auto tra i paesi del prosciutto di Huelva

aracena_andalusia_tour_consigli_viaggio1
Dalla Sierra spunta il paese, sovrastata dal suo castello islamico del XIII secolo.

Cosa vedere ad Aracena

Aracena e la sua Sierra si trovano al nord dellla provincia di Huelva, al confine con Extremadura e ad una trentina di chilometri da Las Minas del Riotinto. L’industria mineraria del Riotinto lascia posto, in quest’area d’Andalusia, ad una economia agricola. Un’economia basata, non sulla produzione intensiva di un prodotto agricolo, come l’arancio di Palma del Rio o l’ulivo di Úbeda, bensì sullo sfruttamento del patrimonio boschivo della Sierra.

aracena_maiale_iberico_jamon
Il maiale serrano di Aracena.

La principale attività economica di questa zona è data sicuramente dall’allevamento. Famosissimi sono i prodotti derivati dal maiale di Jabugo (un comune confinante proprio con Aracena). El jamón iberico di Jabugo (o di Huelva) è sicuramente il prodotto spagnolo piú conosciuto al mondo ed insieme a quello procedente da Los Pedroches sono gli unici due prosciutti certificati DOP (Denominazione di Origine Protetta). Ad Aracena, inoltre, si svolge la fiera del Jamón più importante d’Andalusia. Durante queste due settimane, generalmente d’ottobre, la tranquilla cittadina si trasforma nella capitale gastronomica di Spagna.
dscn4800La vita di Aracena gira attorno all’allevamento del cerdo (maiale) iberico, anche se sempre più spesso si sta integrando l’attività turistica con quella rurale. Questo perchè Aracena può vantare, oltre ad una fantastica gastronomia (il rinomato prosciutto, lo squisito formaggio di capra, las tanas, un fungo tipico della Sierra e los borrachitos, un dolce bagnato nel liquore), di alcuni beni turistici interessanti. dscn4778Il complesso della Chiesa  gotica e del Castello islamico eretti sulla cima del colle di Aracena rappresentano un patrimonio di inestimabile valore culturale. Entrambi sono stati costruiti sulle ceneri di una Alcazaba mussulmana ancor più antica. Il Castello è del XIII secolo di epoca islamica, mentre che la chiesa gotica si terminò nel XV secolo, ovvero dopo la conquista cristiana. Per questo motivo, come per la Cattedrale di Siviglia, gli stili si mescolano, gotico e mudéjar convivono, lasciandoci in eredità un grandissimo spettacolo architettonico. Tutto ciò ha portato Aracena ad essere riconosciuta como uno dei paesini più belli d’Andalusia.

Il complesso della Chiesa e del Castello di Aracena, dove gli stili cristiani e mussulmani si mescolano armoniosamente.
Il complesso della Chiesa e del Castello di Aracena, dove gli stili cristiani e mussulmani si mescolano armoniosamente.

Aracena è sede anche di altri beni culturali minori come la Parrocchia della Nostra Signora dell’Assunzione, il Casino Arias Montano e numerevoli fontane cittadine.

Il Casino di Aracena, antico centro culturale e sociale della città.
Il Casino, antico centro culturale e sociale della città.
dscn4795
L’imponente edificio della Parrocchia della Nostra Signora dell’Assunzione.

Un ulteriore bene d’interesse turistico di questo territorio, però, è la Gruta de las Maravillas (Grotta delle Meraviglie). Uno spettacolo geologico situato proprio nel nucleo urbano di Aracena. Le stalattiti, le stalagmiti e tutte le altre sculture geologiche della Gruta de las Maravillas formano un ambiente per il quale ci emozioniamo sentendo la dimensione esatta della natura.

–> Prenota la visita di Aracena e il prosciutto serrano partendo da Siviglia

La Cristalería de Dios

Dove dormire ad Aracena

Ad Aracena è possibile trovare alloggio abbastanza facilmente. In questa località sussistono realtà di tutti i tipi, anche extra lusso. Qui sarà possibile prenotare lo stabilimento che più ci convince. Di seguito, invece, si mostrano tutti gli hotel in offerta in provincia di Huelva.



Booking.com

Cosa vedere ad Aracena (Huelva):

  • La Chiesa Prioral
  • Il Castello di Aracena
  • La Chiesa della Nostra Signora dell’Assunzione
  • Il Casino Arias Montano
  • La Gruta de las Maravillas (grotta delle meraviglie)

–> Prenota la visita di Aracena e il prosciutto serrano partendo da Siviglia

Per scoprire tutte le meraviglie e le attività raccomandate di questo destino è possibile consultare il portale turistico della Sierra di Aracena. Per consigli personalizzati o per organizzare una visita non dubitate a scrivermi ad andaluciaitalia@gmail.com o compilate il seguente form:

 



andalusia consigliata:

Cosa vedere a Moguer: un paese da Premio Nobel Visitare Moguer è un cosa imprescindibile se state scoprendo la provincia di Huelva o i paesi della "Ruta colombina", ovvero i luoghi relazionati con ...
Alla scoperta della colonia di fenicotteri di Fuen... Fuente de Piedra è un paesino di poco più di 2.000 abitanti della provincia di Málaga. Situato a pochi chilometri da Antequera e dal Caminito del Rey,...
L’Andalusia che non immaginavi: tour cultura... La provincia di Jaén è una delle zone d'Andalusia turisticamente più svantaggiate. Questa zona lontana dalla costa, non ha città di grande spessore e ...
L’essenza della Sierra de Aracena tra natura, gastronomia, cultura e maravillas ultima modifica: 2014-12-03T15:41:13+00:00 da andalusia viaggio italiano

Rispondi