Albayzin cuore di Granada

La cosa meno raccomandabile, però che molti fanno, è visitare Granada di fretta, contemplando la magnifica Alhambra con i giardini del Generalife e dimenticando tutto il suo intorno. L’Alhambra è forse il monumento più maestoso di tutta Andalusia ed è un patrimonio mondale riconosciuto dall’Unesco. Non tutti sanno però, che questo bene di inestimabile valore culturale, è strettamente collegato con il quartiere  che si affaccia davanti a sé.

Cosa vedere albaicin granada_Caldereria
La Calle Calderería, suggestiva via di Granada nella quale si manifesta l’anima araba-turistica della città.

Viitare l’Albaicín di Granada

El Albayzin o Albaicin è una zona di Granada anch’essa riconosciuta come patrimonio mondiale dall’Unesco nel complesso dell’Alhambra. Per questo ho affermato che, dal mio punto di vista, è impensabile stanziare a Granada e visitare solamente l’Alhambra. Sarebbe come ammirare un quadro senza sfondo. Alhambra, Generalife  e Albayzin sono un unicum e non esisterebbero l’uno senza l’altro.

Cosa vedere albaicin granada_panorama
Il peculiare quartiere dell’Albaicín di Granada.

L’Albaicin è il quartiere collinare che si affaccia sull’Alhambra e sul fiume Darro, un affluente del fiume Genil che si immette a sua volta nel Guadalquivir. Geograficamente si estende dalla piazzetta panoramica di San Nicolas sino ai piedi dell’Alhambra e dalla Puerta Elvira sino alla Cuesta del Chapíz ed il Sacromonte.

Cosa vedere albaicin granada_Cuesta del Chapiz
L’impervia Cuesta del Chapíz.

In questa zona, di origine probabilmente romana, con gloriose testimonianze mussulmane e complementi cattolici, c’è tantissimo patrimonio materiale da apprezzare. La maggior parte dei beni sono di stile mudejar, ovvero araba. Alcuni degli immobili cattolici religiosi sono stati ricostruiti modificando o abbattendo edifici di culto islamici. Spesso perciò incontreremo chiese cristiane con elementi arabeggianti. Chiari esempi sono gli alminares (torri della chiese), gli aljibes (fonti d’acqua) e i vari adorni delle chiese.

Cosa vedere albaicin granada_casa de los pisa
L’interno della Casa de los Pisa, oggi Museo San Juan de Dios.
Cosa vedere albaicin granada_San pietro e paolo e casa del castril
La Chiesa di San Pietro e Paolo e la Casa de Castril.

Sono riconosciuti più di 100 beni di interesse culturale degni di visita turistica. Tra questi vi sono:

  • Porte d’entrata (Monaita, Elvira, Fajalauza, Arco de las Pesas)
  • Muraglie e torri difensive (Nazarì e Ziri)
  • Chiese ed Alminares (Santa Ana, San Nicolas, San Miguel Bajo, San Juan de los Reyes, San Cristobal, San Pedro y Pablo)
  • Aljibes (de la Vieja, de las Tomasas, del Trillo, del Rey)
  • Case e Palazzi (del Chapiz, de Zafra, Dar al Horra, de las Chirimias, de los Pisa)
  • Monasteri e conventi (Abadia del Sacromonte, Monasterio de Santa Isabel la Real)
  • Bagni termali (Bañuelo)

Descrizioni dettagliate potete trovarle in “Cosa vedere a Granada? Guida semplice e veloce

Cosa vedere albaicin granada_puerta
L’Arco de las Pesas nelle vicinanze della Plaza Larga.
Cosa vedere albaicin granada_notte
Vista notturna dell’Alhambra dalla Placeta Cruz Verde.

Importantissimi sono anche i molteplici punti panoramici dell’Albayzin. Nei vari paesaggi predomina sempre la maestosità dell’Alhambra e dei giardini del Generalife. Ma è interessante ammirare anche l’architettura civile del quartiere, il reticolato urbano tipicamente islamico e i vari campanili cattolici, o alminares arabi, degli edifici religiosi che svettano nella magnifica cornice della Sierra Nevada.

Cosa vedere albaicin_San nicolas
Vista dell’Alhambra dalla Plaza de San Nicolás nell’Albaicín.

Come in tutta Granada, anche l’Albaicin offre esperienze autentiche anche se allo stesso tempo turistiche. I vari tablaos di flamenco, i bar e le tapas  (frequentemente gratuite con la bevanda) sono molto spesso tradizionali, diversamente da quanto accaduto in altre città d’Andalusia dove i quartieri più caratteristici sono stati preda del turismo di massa. L’Albaicin da questo punto di vista ha avuto uno sviluppo turistico abbastanza armonico e rispettoso con la città e con la cultura andalusa.

Cosa vedere albaicin granada_darro
La Carrera del Darro nel basso Albaicín.

Dove dormire nell’Albaicín di Granada

Granada è una meta molto turistica e per questo in città sussistono moltissimi stabilimenti. L’Albaicín è sicuramente una delle miglior zone dove poter alloggiare. Qui è possibile scegliere il proprio hotel, b&b o pensione ubicato in questo quartiere. Di seguito, invece, tutte le altre offerte presenti a Granada.



Booking.com

Cosa vedere nell’Albaicín (Granada): 

  • Il belvedere di San Nicolas
  • La porta Monaita
  • La porta Elvira
  • La porta Fajalauza
  • La chiesa di Santa Ana
  • La chiesa di San Nicolas
  • La chiesa di San Miguel Bajo
  • La chiesa di San Juan de los Reyes
  • La chiesa di San Cristobal
  • La chiesa di San Pedro y Pablo
  • La casa del Chapiz
  • La casa di Zafra
  • Il palazzo Dar al Horra
  • La casa de las Chirimias
  • I Bagni termali
  • L’Abadia del Sacromonte
  • Il Monastero di Santa Isabel la Real

È consigliabile fare una visita guidata nell’Albaicín ed aggiungere alla serata uno spettacolo di flamenco. Per maggiori informazioni sul barrio del Albayzin o Albaicin, è possibile visitare la web dell’agenzia del turismo del quartiere. Per consigli personalizzati o per organizzare una visita non dubitate a scrivermi ad andaluciaitalia@gmail.com o compilate il seguente form:

 



andalusia consigliata:

Frigiliana, tre culture…e in lontananza il M... Nel fantastico ufficio di informazione turistica di Frigiliana, immediatamente, si scopre che questo paese dell'Axarquia ha ospitato tre culture nell'...
Asilah: fiabesco paese lungo la costa atlantica de... Asilah (Assilah) o Arsila è un paese non molto grande (25.000 abitanti) che si ubica a 46 Km da Tangeri, lungo la costa atlantica settentrionale maroc...
Lucena: città e perla ebraica in provincia di Cord... Lucena è un'importantissima città con influenza ebraica in Spagna. Chi conosce bene l'Andalusia avrà sentito parlare della Lucena industriale, centro ...
Albayzin cuore di Granada ultima modifica: 2014-06-03T13:40:54+00:00 da andalusia viaggio italiano

2 pensieri su “Albayzin cuore di Granada”

  1. Buonasera, una cortesia. Abbiamo comperato ieri due biglietti aerei per Malaga per rivedere dopo 30 anni l’Alhambra di Granada e cosa scopro? che i biglietti sono esauriti per tutto maggio. Secondo voi ci sono delle possibilità di ottenere il biglietto presentandosi alla cassa nel periodo dal 18 al 30 maggio? o forse è necessario ricorrere alla visita guidata del costo di 55 eur, che comunque ha solo due date disponibili? Grazie infinite se saprete darmi un consiglio.
    Patrizia – TRieste

    1. Buongiorno Patrizia,
      normalmente se si va alle 8:00 di mattina alla biglietteria è possibile trovare ancora alcuni biglietti. Visto che siamo in alta stagione per Granada, consiglio di andare anche più presto, poiché molte persone non avranno riservato come voi.
      I biglietti che stampano in questa maniera sono limitati e tanta la gente, per questo motivo è una opzione, ma non posso garantirvelo.

      Alberto Pala

Rispondi